Spettacoli

Petruzzelli, Vendola incontra Ornaghi: progetto condiviso


Di:

Il ministro Ornaghi (st - politica24)

Bari – A conclusione dell’incontro convocato questo pomeriggio a Roma dal Ministro dei Beni Culturali Lorenzo Ornaghi relativamente alle questioni del Teatro Petruzzelli, una dichiarazione del Presidente della Regione Puglia Nichi Vendola. “Ho espresso al Ministro Ornaghi il forte apprezzamento per l’avvio del processo di risanamento finanziario della Fondazione Petruzzelli e la soddisfazione per il rinnovo dell’incarico commissariale a Carlo Fuortes per altri sei mesi. Ho inoltre manifestato al Ministro la mia piena condivisione del progetto di sviluppo presentato dal Commissario Fuortes con l’impegno da parte della Regione a mantenere costante l’entità dei finanziamenti per le attività della Fondazione anche per i prossimi anni.

In pari tempo, assieme al Comune di Bari e alla Provincia di Bari ho chiesto al Ministro di presentare un apposito disegno di legge attraverso cui effettuare l’esproprio del Teatro Petruzzelli con indennizzo ai vecchi proprietari. Il consolidamento e lo sviluppo del Teatro e il conseguimento definitivo della sua proprietà pubblica rappresentano per il nostro territorio un obiettivo straordinario di civiltà e una nobile modalità di guardare al futuro”.

All’incontro hanno partecipato l’assessore al Mediterraneo, cultura e turismo della Regione Puglia Silvia Godelli, il Sindaco di Bari Michele Emiliano, il Presidente della Provincia di Bari Francesco Schittulli e l’assessore alla cultura della Provincia di Bari Nuccio Altieri.


Redazione Stato

Petruzzelli, Vendola incontra Ornaghi: progetto condiviso ultima modifica: 2012-08-01T22:30:35+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This