Cronaca

Attentato Brindisi: si andrà in appello


Di:

Il 68enne di Copertino Giovanni Vantaggiato (fonte image: rainews24)

(ANSA) – BRINDISI, 31 OTT – Giovanni Vantaggiato, condannato all’ergastolo per l’attentato del 19 maggio 2012 davanti alla scuola Morvillo Falcone di Brindisi in cui morì la 16enne Melissa Bassi e rimasero ferite altre 9 persone fra studenti e passanti, va ”assolto per vizio di mente, previa rinnovazione dell’istruttoria dibattimentale e espletamento di perizia psichiatrica”. Lo sostiene il suo avvocato, Franco Orlando, che ha depositato l’appello in cui sostiene che ”non si trattò di un atto terroristico”.

Attentato Brindisi: si andrà in appello ultima modifica: 2013-11-01T00:20:11+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
1

Commenti


  • michelantonio

    MA QUALE ERGASTOLO, QUANTO VERRÀ A COSTARE NEL TEMPO. E’ MEGLIO BUTTARLI TUTTI E DUE IN UN’INCEN…..RE.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This