Edizione n° 5345

BALLON D'ESSAI

SINDACO // Decaro celebra unione vigilesse, ‘sosteniamo amore e libertà’
23 Maggio 2024 - ore  00:12

CALEMBOUR

PROSTITUZIONE // Bari: baby prostitute, “Si guadagnavano anche mille euro a serata”
22 Maggio 2024 - ore  17:29

Iscriviti al canale Whatsapp

Foggia

Manfredonia

Cronaca

Politica

Sport

Eventi

San Severo

Cerignola

Andria, violenta minorenne dopo averle dato alcol e droga: condannato 38enne

AUTORE:
Redazione
PUBBLICATO IL:
1 Novembre 2023
BAT // Cronaca //

ANDRIA – È arrivato il verdetto nella vicenda giudiziaria che vedeva sott’accusa un 38enne di Andria, ritenuto responsabile di aver abusato sessualmente di una minorenne di Molfetta ed è stato di colpevolezza. La condanna, inflitta dal giudice dell’udienza preliminare del Tribunale di Trani, Lucia Anna Altamura, al termine del processo di primo grado celebrato con la formula del rito abbreviato condizionato ad una perizia psichiatrica dell’imputato, a cui è stata riconosciuta «la diminuente per il vizio parziale di mente», è stata di 5 anni e 4 mesi contro i 6 invocati dell’accusa, rappresentata dal pubblico ministero della Procura della Repubblica di Trani, Roberta Moramarco.

La condanna

L’uomo, inoltre, che rispondeva di sequestro di persona ai danni della minore, violenza sessuale aggravata per aver abusato dell’inferiorità fisica e psichica della ragazza, dall’uso di sostanze alcoliche e stupefacenti, cessione di stupefacenti e attualmente ristretto ai domiciliari, è stato anche condannato all’interdizione perpetua dai pubblici uffici e al risarcimento del danno in separata sede nei confronti delle parti civili della presunta vittima, rappresentate dall’avvocato Maurizio Altomare.

Lo riporta quotidianodipuglia.it.

Lascia un commento

Non ci resta tanto tempo. Il sogno non diventa realtà da solo: bisogna corrergli dietro. (Carlito’s Way)

Anonimo

StatoQuotidiano sei tu!

StatoQuotidiano, fondato nell'ottobre 2009, si basa sul principio cardine della libertà d'informazione, sancita dall'art. 21 della Costituzione.

Il giornale si impegna ad ascoltare la comunità e a fornire informazione gratuita, senza sostegno di classi politiche o sociali.

Ai lettori che ci seguono e si sentono parte di questo progetto, chiediamo un contributo simbolico, per garantire quella qualità che ci ha sempre contraddistinto!

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce, articoli, video, foto, richieste, annunci ed altro.

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce o disservizi.

Compila il modulo con i tuoi dati per promuovere la tua attività locale, pubblicizzare un evento o per proposte di collaborazione.

Nessun campo trovato.