Cronaca

Detenuto morto a Trani, Gonnella: “si faccia chiarezza”


Di:

P. Gonnella (associazione Antigone - inmp)

Trani – “IL ragazzo morto nel carcere di Trani – dichiara Patrizio Gonnella, presidente dell’Associazione Antigone – pare avesse gravi problemi di salute. Pare anche che la sua situazione fosse stata spiegata alle autorità penitenziarie. Pare anche che non sia stato creduto e che il ragazzo sia stato punito perché avrebbe simulato la sua malattia. Delle due l’una: se è vero che simulava allora non è vero che è morto per malattia. Ma se invece è morto per malattia si individuino le responsabilità di chi non gli ha creduto. Il sovraffollamento non può essere una causa di giustificazione sempre valida anche quando muore una persona.”


Redazione Stato

Detenuto morto a Trani, Gonnella: “si faccia chiarezza” ultima modifica: 2012-01-02T11:51:20+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This