Manfredonia
Atto in allegato

Manfredonia. Quota tributo provinciale TARSU/TARES/TARI riscosso nel 2017

La suindicata somma trova copertura al capitolo 1922 “Quota tributo provinciale” del bilancio per l’esercizio finanziario 2018


Di:

Manfredonia, 02 gennaio 2019. Con recente atto del Comune di Manfredonia, è stato liquidata la somma complessiva pari ad € 278.509,70 al netto dello 0,30% quale quota spettante alla provincia di Foggia a titolo di Tributo per l’esercizio delle funzioni di tutela, protezione e igiene ambientale, riscossioni TARSU/TARES/TARI annualità 2017.

La suindicata somma trova copertura al capitolo 1922 “Quota tributo provinciale” del bilancio per l’esercizio finanziario 2018.

Atto in allegato
1805

Redazione StatoQuotidiano.it

Manfredonia. Quota tributo provinciale TARSU/TARES/TARI riscosso nel 2017 ultima modifica: 2019-01-02T12:07:29+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
5

Commenti


  • Deluso dal PD e non solo

    Se la Provincia è totalmente latitante perché dobbiamo elargire percentuale tasse spettanti? Forse solo per soddisfare il costo delle poltrone ai politici?


  • Rione Croce

    Come mai non c’è alcun articolo sulla stampa locale su episodi di estremo vandalismo verificatosi nei pressi della Chiesa Croce? Sono stati impegnati il giorno di Capodanno almeno 6 vigili, funzionari, dirigenti al fine di mettere in sicurezza la zonba e la verifica dei danni. Strano…molto strano….


  • Vale f.

    Caro deluso da pd, se avessi votato si al referendum, qualora tu abbia votato no, oggi le province non esisterebbero e quei fondi resterebbero a bilancio degli enti comunali.
    Giusto per una piccola precisazione……. purtroppo…..

  • Allora è uno sciocco deluso dal pd moooooo.Ben ti sta 😁


  • antonella

    Vale f….per tua informazion, le province furono abolite già, anni or sono.. poi però, i politicanti di sinistra, le trasformarono in enti inutili, per assegnare poltrone ai tromboni, Sarebbe meglio dire (trombati) della politica stessa…poichè secondo il manuale cencelli, a cui si ispira la sinistra stessa, cioè… i politicanti non eletti, devono vivere di politica, alla spalle della collettività, fino alla fine, e dopo loro toccherebbe ai loro figli…con lautissimi compensi..una sorta di casta succhiasangue, istituzionalizzata dalla peggio politica esistente al mondo, quella di sinistra, appunto, e queste, le province, grazie alla politica di sinistra, referendum abrogativo o meno, avrebbero continuato a essere tenute in piedi..come accade ora, con la sola funzione di poltronificio.
    Ergo, evita di affermare castronerie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Share This