Edizione n° 5400

BALLON D'ESSAI

ANTIFASCISTE // Cerignola, il 25 luglio la “Pastasciutta antifascista” su Terra Aut
17 Luglio 2024 - ore  13:55

CALEMBOUR

TASK FORCE // Le ricerche di Antonio Draicchio, dopo 7 giorni, sono state interrotte come da prassi di legge
17 Luglio 2024 - ore  14:39

Iscriviti al canale Whatsapp

Foggia

Manfredonia

Cronaca

Politica

Sport

Eventi

San Severo

Cerignola

L’eredità di Lucio Dalla: ecco cosa è accaduto

AUTORE:
Redazione
PUBBLICATO IL:
2 Febbraio 2022
Manfredonia // Musica //

Manfredonia (Foggia), 02/02/2022 – (kronic) Lucio Dalla è scomparso ormai da 10 anni, nel 2012 a seguito di un infarto. Dopo la sua morte si è aperta una vera guerra per l’eredità. Il suo patrimonio si aggirerebbe intorno ai 100 milioni di euro, più i diritti d’autore relativi a ben 581 canzoni con scadenza anno 2082 e anche diversi beni immobili come case, un appartamento e una barca.

 

L’eredità è stata assegnata come curatore patrimoniale Massimo Gambini ma la diatriba avviene tra i famigliari del cantautore e il compagno di Lucio, Marco Alemanno, decretando che in assenza di un testamento, l’eredità debba andare ai familiari. Una scelta davvero sofferente per il compagno che ha vissuto per 9 anni una relazione amorosa con Lucio Dalla. Inoltre, all’interno dell’eredità ci sarebbe anche la casa dove i due hanno vissuto durante la relazione.Lucio Dalla, spunta la verità su Marco Alemanno: chi era per lui?

Fonte: donnapress

In un’intervista svelò l’importanza dell’insegnamento delle vacanze in Puglia, a Manfredonia:È stato durante queste vacanze da emigrante alla rovescia che è avvenuta in me la spaccatura tra due diversi modi di vivere. Così oggi mi ritrovo con due anime: quella nordica (ordinata, efficiente, futuribile, perfezionista, esigente verso sé e verso gli altri) e quella meridionale (disordinata, brada, sensuale, onirica, mistica). È nel sud che sono diventato religioso, di una religiosità forsennata, irrazionale, pagana”. (kronic)

Lascia un commento

“L'amore ha anche questo in comune con la poesia: che, quando ci si spiega, si è perduti.” MARIO ANDREA RIGONI

Anonimo

StatoQuotidiano sei tu!

StatoQuotidiano, fondato nell'ottobre 2009, si basa sul principio cardine della libertà d'informazione, sancita dall'art. 21 della Costituzione.

Il giornale si impegna ad ascoltare la comunità e a fornire informazione gratuita, senza sostegno di classi politiche o sociali.

Ai lettori che ci seguono e si sentono parte di questo progetto, chiediamo un contributo simbolico, per garantire quella qualità che ci ha sempre contraddistinto!

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce, articoli, video, foto, richieste, annunci ed altro.

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce o disservizi.

Compila il modulo con i tuoi dati per promuovere la tua attività locale, pubblicizzare un evento o per proposte di collaborazione.

Nessun campo trovato.