Cronaca

Bari, controlli su porto: sequestro eroina e anabolizzanti


Di:

sequestro eroina Porto Bari

sequestro eroina Porto Bari

Bari – I militari del Comando provinciale della Finanza di Bari, in collaborazione con funzionari del locale ufficio delle Dogane, all’esito di un accurato controllo, eseguito all’interno dell’Area portuale, hanno proceduto al sequestro di oltre 105 chilogrammi di sostanza stupefacente di tipo eroina. In dettaglio, i militari della Finanza hanno appurato che lo stupefacente era nascosto in un doppiofondo ricavato all’interno della tettoia di un’autovettura monovolume sbarca da una motonave proveniente dalla Grecia. L’autista ed il passeggero dell’autovettura, di nazionalità bulgara, di 46 e 38 anni, sono stati tratti in arresto, per traffico internazionale di sostanze stupefacenti ed associati nel carcere di Bari.

A Bari, i militari del comando provinciale di Bari, all’esito di specifici controlli all’interno del porto, hanno sequestrato 51788 fiale e compresse, pari a chilogrammi 33,500 di farmaci privi della prescritta autorizzazione sanitaria. Nel dettaglio, i militari della Finanza hanno accertato che i farmaci sequestrati sono classificati nella tabella del ministero della salute come sostanze dopanti con un valore di mercato di oltre 400mila euro. Un cittadino bulgaro è stato denunziato all’autorità giudiziaria.

Bari, controlli su porto: sequestro eroina e anabolizzanti ultima modifica: 2010-03-02T16:30:00+00:00 da Girolamo Romussi



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Share This