Edizione n° 5307
/ Edizione n° 5307

Foggia

Manfredonia

Cronaca

Politica

Sport

Eventi

San Severo

Cerignola

MANFREDONIA Webbin Manfredonia perde in casa gara 2 ma esce dai playoff a testa alta

Nelle semifinali playoff della DR1 pugliese la Webbin Manfredonia perde in casa contro la Virtus Galatina anche gara 2 e termina la sua rincorsa alla serie C.

AUTORE:
Redazione
PUBBLICATO IL:
2 Aprile 2024
Manfredonia // Notizie in piazza //
Nelle semifinali playoff della DR1 pugliese la Webbin Manfredonia perde in casa contro la Virtus Galatina anche gara 2 e termina la sua rincorsa alla serie C.
In un Paladante preso d’assalto dalla tifoseria locale, Angel in campo con Manfredi, Virgilio, Carmone, Vuovolo e Totaro. Coach Argentieri risponde con
Furlanetto, Ferilli, Provenzano, Serio, Greco.
Copione della gara identico a quello di gara 1, i sipontini subito in palla con Antonio Totaro (18) che sigla un perentorio 7 su 7 da sotto nei primi minuti della gara. Nonostante un Grasso (24) particolarmente in vena in casa Angel, Galatina non ci sta e accorcia le distanze nella seconda frazione, chiudendo sotto di 5 all’intervallo lungo (stesso distacco di gara 1 a metà gara).
Al rientro dagli spogliatoi continua il deja-vu del match disputato la settimana precedente, con i leccesi che sorpassano i padroni di casa a metà quarto, grazie ai due soliti ispiratissimi Furlanetto e Provenzano (seconda gara da 61 punti in coppia). Parziale 12-28 e meno undici per Manfredonia.
Negli ultimi dieci minuti coach Carbone lancia il baby Segreto in campo per arginare il play argentino. Mossa difensiva risultata vincente con i biancoazzurri che si rifanno sotto a solo quattro lunghezze a 4:45 dalla fine. In fase offensiva, decisivo per ricucire lo strappo il 2007 Federico Ciociola che chiude la gara con 3 su 4 dall’arco e 17 punti totali (suo career high nei campionati senior).
A questo punto però risalgono in cattedra gli ospiti che, con una tripla di Greco prima e con la precisione chirurgica dalla lunetta di Provenzano poi, spengono ogni velleità di rimonta.
Termina il campionato della Webbin Angel Manfredonia, neopromossa e mina vagante del campionato che ha ben impressionato per lunghi tratti e che può ritenersi più che soddisfatta per quanto fatto nella stagione.
Parziali: 27-18, 50-45, 62-73, 84-90
TABELLINI
WEBBIN MANFREDONIA
Virgilio, Totaro A. 18, Manfredi 5, Grasso 24, Ciociola F. 17, Ciociola A, Mafrolla 8, Vuovolo 2, Carmone 8, Segreto 2, Basta. All.re Carbone
VIRTUS GALATINA
Furlanetto 35, Provenzano 26, Ferilli 12, Castelluccio 4, Serio 3, Greco 3, Khilchenko, Mamedov, Ngom 7, Ottaviano. All.re Argentieri

Lascia un commento

“L’intelligenza è la capacità di adattarsi al cambiamento.” Stephen Hawking

Anonimo

StatoQuotidiano sei tu!

StatoQuotidiano, fondato nell'ottobre 2009, si basa sul principio cardine della libertà d'informazione, sancita dall'art. 21 della Costituzione.

Il giornale si impegna ad ascoltare la comunità e a fornire informazione gratuita, senza sostegno di classi politiche o sociali.

Ai lettori che ci seguono e si sentono parte di questo progetto, chiediamo un contributo simbolico, per garantire quella qualità che ci ha sempre contraddistinto!

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce, articoli, video, foto, richieste, annunci ed altro.

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce o disservizi.

Compila il modulo con i tuoi dati per promuovere la tua attività locale, pubblicizzare un evento o per proposte di collaborazione.

Nessun campo trovato.