Edizione n° 5348

BALLON D'ESSAI

ANDREA // Tacconi: “Devo operarmi di nuovo, il mio calvario non è finito. Lapo Elkann? È sparito”
26 Maggio 2024 - ore  11:17

CALEMBOUR

PATOLOGIA // Morto Paolo Spada, il medico delle “Pillole di ottimismo” durante il Covid
25 Maggio 2024 - ore  17:59

Iscriviti al canale Whatsapp

Foggia

Manfredonia

Cronaca

Politica

Sport

Eventi

San Severo

Cerignola

PUCCINI “Tosca, il ricatto sessuale”. A Foggia concerto per il centenario della morte di Giacomo Puccini

Autore di capolavori come Turandot, Madama Butterfly, La Bohème, Giacomo Puccini è uno dei musicisti più amati di sempre e uno dei più rappresentativi compositori

AUTORE:
Redazione
PUBBLICATO IL:
2 Maggio 2024
Foggia // Hot motori //

Foggia. E’ fissato a sabato 4 maggio il penultimo appuntamento di Musica felix, rassegna organizzata dalla Fondazione Apulia felix, che da nove anni anima il rinnovato Auditorium Santa Chiara, nel cuore di Foggia. Il direttore artistico Dino De Palma dedica annualmente una serata all’opera lirica e quest’anno la scelta non poteva che ricadere su un titolo pucciniano, viste le celebrazioni per il centenario dalla morte del grande operista toscano.

Autore di capolavori come TurandotMadama ButterflyLa BohèmeGiacomo Puccini è uno dei musicisti più amati di sempre e uno dei più rappresentativi compositori a cavallo tra Ottocento e Novecento.

Per questa occasione andrà in scena l’evento di musica e parole “Tosca – Il ricatto sessuale“, un racconto musicale nei meandri di una delle opere più complesse e sfaccettate di Puccini.

«Questa musica la può scrivere Dio, e poi io». Lo scrisse lo stesso Giacomo Puccini, che non era certo un uomo dalle mezze misure, dopo aver composto Tosca, l’opera che mette in scena una donna con l’impeto dell’artista, la fragilità dell’innamorata, la forza di chi non può concedere il suo corpo al ricatto del cattivo. Una cartolina pucciniana dipinta di rosso fuoco: il rosso del sangue, della passione, della rabbia, dell’odio. Il capolavoro del compositore lucchese ha la forza di essere drammaticamente attuale, di gridarci in faccia l’onnipotenza che inquina l’anima di Scarpia, uomo assetato di potere, l’onore dell’eroe, Cavaradossi, che per un principio, per non tradire un amico va al patibolo, ma soprattutto la forza di Tosca di arretrare davanti al ricatto sessuale, a costo di uccidere. Il tema della violenza sulle donne, sia fisica che psicologica e quello della parità di genere sono in quest’opera il fulcro del motore narrativo. Il tutto in una cornice in cui una romanza come “Vissi d’arte” diventa il contraltare della violenza: una preghiera che rallenta il tempo e allontana il male.

A condurci tra le trame della vicenda la voce narrante di Gianna Fratta, musicista e direttrice d’orchestra di fama internazionale, che tante volte ha diretto il titolo in tutto il mondo, le voci del soprano Maria Tomassi, artista eclettica il cui repertorio spazia dalla musica antica all’opera, alla musica sacra, da camera e contemporanea, del prodigioso tenore internazionale Michael Fischi-Spadaccini e del baritono Elia Fabbian, uno dei più interessanti baritoni della sua generazione. Ad impreziosire il tutto le note del pianoforte di Davide Dellisanti, figura di spicco nel panorama musicale italiano ed internazionale.

Lo spettacolo è fruibile con abbonamento o biglietto al costo di € 12. I biglietti sono acquistabili presso l’Auditorium Santa Chiara, il giorno stesso dello spettacolo (4 maggio) a partire dalle 17.30.

Per ulteriori info: tel. 3929892331 – e-mail: infoapuliafelix@gmail.com

Lascia un commento

“Il politico diventa uomo di stato quando inizia a pensare alle prossime generazioni invece che alle prossime elezioni.” Sir Winston Leonard Spencer Churchill

Anonimo

StatoQuotidiano sei tu!

StatoQuotidiano, fondato nell'ottobre 2009, si basa sul principio cardine della libertà d'informazione, sancita dall'art. 21 della Costituzione.

Il giornale si impegna ad ascoltare la comunità e a fornire informazione gratuita, senza sostegno di classi politiche o sociali.

Ai lettori che ci seguono e si sentono parte di questo progetto, chiediamo un contributo simbolico, per garantire quella qualità che ci ha sempre contraddistinto!

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce, articoli, video, foto, richieste, annunci ed altro.

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce o disservizi.

Compila il modulo con i tuoi dati per promuovere la tua attività locale, pubblicizzare un evento o per proposte di collaborazione.

Nessun campo trovato.