Cronaca

Equitalia chiede 18 milioni danni ma ‘vittima’ è omonimo boss


Di:

Equitalia (ventunesimosecolo@)

Napoli – A.M., 48 anni, di Napoli è disoccupato, ha subito un processo comunque per il reato di contrabbando, nel 1983, lo stesso andato in prescrizione. Oggi rischia di perdere la casa, così decide di querelare l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli tramite il movimento “Noi Consumatori”, assistito dall’avvocato Angelo Pisani.

La vittima si era vista notificare da Equtalia una cartella esattoriale compresa di interessi dell’ammontare di 25 milioni di euro, decidendo di mettere all’asta il suo appartamento di 100 metri quadri, fissando la data al 1 luglio. Il Tribunale di Napoli si pronuncerà sul caso questo 10 giugno, mentre la prima udienza per la querela di A.M. contro Equitalia è fissata per il 29 settembre.


Redazione Stato

Equitalia chiede 18 milioni danni ma ‘vittima’ è omonimo boss ultima modifica: 2013-06-02T14:47:30+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This