Sport

Lorenzo vince e torna in corsa per il mondiale, 7^ Pirro


Di:

Lorenzo (Gp d'Italia@)

GRAN Premio d’Italia Tim, circuito Mugello: gara perfetta del pilota del team Yamaha Factory con Pedrosa che rimane leader del mondiale con la seconda piazza, grazie anche alla caduta di Marquez a due giri dal termine. Rossi fuori subito, Crutchlow sul podio.

Partenza da cinema nella classe regina con Jorge Lorenzo che infila Dani Pedrosa con un attacco deciso a tavolino e dichiarato nel pre-gara. Cattive notizie per il pubblico di casa con Valentino Rossi fuori alla terza curva dopo un tocco con Alvaro Bautista che perde il controllo della sua Honda. Intanto Marquez dalla sesta alla terza posizione.

Fortunatamente nessun problema fisico per l’italiano che sembrava leggermente dolorante dopo una caduta davvero strana. La sfida ora è tutta spagnola in attesa che Crutchlow ( a circa 2 secondi) rientri sul terzetto formato da Lorenzo, Pedrosa e Marquez.

Polemica, ovvia, per l’incidente Bautista-Rossi, attualmente sotto investigazione da parte della direzione gara. Davanti Lorenzo inizia la sua lotta di millesimi con Pedrosa e sembra una tattica vincente: a 9 giri dal termine il pilota Yamaha vanta quasi 1,5 secondi sul duo Repsol Honda.

Con Lorenzo in fuga e Rossi out, rimane solo la sfida per il secondo posto (e per il mondiale) tra Pedrosa e Marquez . Il rookie sembra avere qualcosina in più del leader del mondiale. L’attacco del 93 arriva a 4 giri dal termine ed è decisivo, ma un giro dopo cade all’altezza della curva 7: quarta caduta del fine settimana e sul podio si aprono le porte per Cal Crutchlow. Respira Dani Pedrosa che ora è più leader con 12 punti sul vincitore Lorenzo, mentre ad un passo dal podio si fermano Stefan Bradl, Andrea Dovizioso e Nicky Hayden.

Da segnalare l’ottimo 7^ posto di Michele Pirro, del Team Ducati, a +38.144.

Redazione Stato@riproduzioneriservata

Lorenzo vince e torna in corsa per il mondiale, 7^ Pirro ultima modifica: 2013-06-02T14:40:32+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This