Manfredonia

Manfredonia, sosta selvaggia, viale Aldo Moro ‘imbottigliato’ (Ftgallery)


Di:

Manfredonia – “COME visibile dalle immagini, questa la situazione che tutti i giorni si presenta agli occhi dei passanti in Viale Aldo Moro: parcheggi ai divieti di fermata, parcheggi in doppia fila ai divieti di fermata, auto parcheggiate sullo spartitraffico”. Segnalazione dei referenti di Manfredonia+Civile, gruppo Facebook.


FOTOGALLERY




Redazione Stato@riproduzioneriservata

Manfredonia, sosta selvaggia, viale Aldo Moro ‘imbottigliato’ (Ftgallery) ultima modifica: 2013-06-02T13:53:34+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
21

Commenti


  • mauro

    fanno skifo,nu mnut,nu second,i sigarett e fanno quello che gli pare,vergonatevi……..I nuovi vigili spero abbiano polso e stomaco,ma sicuramente Manfredonia fara’ di tutto per riportare l’ordine —- (calma,ndr) ——


  • mancaqualcosa

    anche la sorella di mia cugina che abita proprio là mi ha detto che proprio oggi è così


  • antonio

    io credo che la segnalazione debba essere fatta ai vigili , se volete le cose concrete bastano una , due , tre foto , di singoli eventi , se si vuole la soluzione si faccia un esposto alle autorità competenti , questo fare foto , non produce niente , si parla male soltanto delle forze dell’ordine e dei cittadini. Si dica alle forze competenti fate ciò che dovete , ma basta con queste foto che hanno come unico sviluppo i commenti dalle basse o nulle virtù… dopo le critiche ci vuole l’azione , sennò verba volant….


  • Redazione

    La ringraziamo per l’intervento Antonio, ricordando in ogni modo che – sin dal XVIII secolo – la funzione di un giornale è anche quella di denuncia e segnalazione, rappresentanto uno strumento di lettura e informazione per il territorio; a presto, Red.Stato


  • antonio

    Proprio l’essere un giornale la funzione dovrebbe essere ( dopo aver accertato con tante segnalazioni l’inciviltà ed il degrado nel quale la città stagna ) quella non solo di denunciare , ma di dare una mano alla cittadinanza coinvolgendo organi di livello superiore , dove un vostro intervento potrebbe far da voce del popolo….in quanto oramai si è capito dov’è il problema , credo che la zona sia ininfluente , ora bisogna dare un segnale forte ed è anche compito vostro , visto quante segnalazioni vi arrivano..distinti saluti


  • Redazione

    Grazie Antonio, bene, le possiamo garantire che le segnalazioni del giornale sono lette e visionate anche da referenti delle forze dell’ordine e istituzionali; in ogni modo, provvederemo in merito, grazie, a presto; Red.Stato


  • antonio

    ma la soluzione non deve essere presa sui singoli casi … dopo che si è fatta la multa alla macchina di tal dei tali si deve far capire alla cittadinanza che il centro storico deve essere valorizzato , ..la repressione non fà nulla , alimenta soltanto i focolari..


  • A.G.

    A tutti lor signori (redazione compresa): mi dite dov’è l’area di parcheggio più vicina al punto in cui sono state messe tutte quelle frecce rosse delle foto? A proposito: quello non è il punto del viale in cui notte tempo furono eradicati cinque o sei alberi da qualche buon tempone del luogo? Per risolvere il problema: 1) togliere quell’inutile divieto di fermata, visto che la strada è a senso unico 2) distaccare un vigile in quella zona.


  • LUPO SOLITARIO

    la repressione è l’unica cura


  • max

    Una telecamera a bordo delle pattuglie e tanti biglietti d’auguri a casa!


  • mauro

    spesso il parcheggio e dall’altra parte o dietro l’angolo,magari a 20 metri piu’ in la,ma pur troppo abbiamo l’abitudine di fermarci proprio davanti al negozio, dove dobbiamo fare il servizio,avvolte due passi fanno bene.


  • mauro

    abbiamo abitudini sbagliate,ma loro i vigili,carabinieri,polizia,c’e’ lo permettono tranquillamente.


  • EDWARD CULLEN

    È una vergogna.i vigili devono stare a ogni angolo perché noi cittadini purtroppo siamo incivili,nn rispettiamo le norme ecc.vedi se con i vigili a ogni angolo e con le multe care non la finiscono.siamo ridotti da uno schifo.


  • Franco

    Omissioni di atti d’ufficio per le autorità che passano lì davanti e fanno finta di nulla.


  • deiro

    Salve faccio presente che in via Palatella è peggio, si parcheggia in doppia fila nonostante il diveto di fermata bloccando i pullman senza che nessuno si degni fare qlcs.


  • gianni

    se le multe fossero pagate sicuramente molti si comporterebbero bene oppure sarebbero costretti a vendere l’auto! invece tutti ——-la multa ———- ricordate quel vigile che fece multe in quantità industriali, compreso a ——-. Noi viviamo in un ——– dove i più deboli Devono soccombere! E’ inutile lamentarsi!


  • giovanni

    Lo schifo non è della maleducazione di molti nostri concittadini,ma dei nostri amministratori!Se volessero,potrebbero —- le casse comunali con multe —- ,ma…..—

    Viale A.Moro,d’altronde,non è l’unico tratto cittadino a vivere questa situazione.Ci sono Viale Di Vittorio,Via Tribuna,Via Gargano,Piazza Duomo(sistematicamente!),Lungomare N.Sauro,ecc.ecc. .Vorrei fare notare,poi,lo schifo verificatosi ieri,domenica,nelle strade interessate al passaggio della Processione del Corpus Domini.Nonostante gli avvisi di sosta messi da giovedì-venerdì,molti maleducati hanno lasciato le auto in sosta.Perchè il Comune non si attrezza con dei Carri Attrezzi e quindi multare ?Solo mettendo mano alle tasche ed ai punti della patente,molti,forse,imparerebbero l’educazione!


  • Muammar

    propongo di togliere le segnaletiche dei divieti e mettere un cartello con su scritto “fate quello che volete”


  • ceunsolocapitano

    muammar perche spendere soldi per i carteli? i cittadini sono bravi hanno fatto risparmiare i soldi mettono in pratica il tuo consiglio(vai in comune fatti dare la percentule dei soldi che hanno risparmiato)x


  • Muammar


  • attentialvirus

    comunque ho visto auto parcheggiate sulle strisce in tutto il paese, non è l’unico punto critico ma appunto nessuno paga le multe

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This