Edizione n° 5397

Iscriviti al canale Whatsapp

Foggia

Manfredonia

Cronaca

Politica

Sport

Eventi

San Severo

Cerignola

METEO Dell’Erba: “Attenzione, gli agricoltori sono in guerra e la stanno perdendo. Ora anche il clima”

"Quando non ci pensa il calo del prezzo del grano e di altri prodotti agricoli o l'aumento dei costi di produzione, a complicare la vita degli agricoltori sono le condizioni atmosferiche"

AUTORE:
Redazione
PUBBLICATO IL:
2 Giugno 2024
Apricena // Capitanata //

Gargano. “Quando non ci pensa il calo del prezzo del grano e di altri prodotti agricoli o l’aumento dei costi di produzione, a complicare la vita degli agricoltori sono le condizioni atmosferiche. Se qualcuno non lo avesse ancora capito, l’agricoltura è ad un passo dal baratro. Le istituzioni nazionali ed europee devono intervenire con provvedimenti urgenti per evitare un disastro, purtroppo preannunciato”.

A sottolinearlo è il consigliere regionale Paolo Dell’Erba di Forza Italia dopo la grandinata che si è abbattuta nel primo pomeriggio sul foggiano, in particolar modo nella zona tra Borgo Incoronata e Ordona con conseguenze molto negative per colture.

“Da agricoltore posso comprendere perfettamente cosa stanno vivendo i coltivatori di Capitanata e quante lacrime avranno versato nelle ultime ore dopo l’ennesimo atto di guerra del clima. Una guerra che il mondo agricolo sta combattendo contro tutto e tutti e, purtroppo, la sta perdendo”.

1 commenti su "Dell’Erba: “Attenzione, gli agricoltori sono in guerra e la stanno perdendo. Ora anche il clima”"

  1. Scusate, ma il ministro delle politiche agricole non è roba vostra? Speculare sulle disgrazie è mero sciacallaggio!

Lascia un commento

“Non tutto ciò che viene affrontato può essere cambiato, ma niente può essere cambiato finché non viene affrontato.” JAMES ARTHUR BALDWIN

Anonimo

StatoQuotidiano sei tu!

StatoQuotidiano, fondato nell'ottobre 2009, si basa sul principio cardine della libertà d'informazione, sancita dall'art. 21 della Costituzione.

Il giornale si impegna ad ascoltare la comunità e a fornire informazione gratuita, senza sostegno di classi politiche o sociali.

Ai lettori che ci seguono e si sentono parte di questo progetto, chiediamo un contributo simbolico, per garantire quella qualità che ci ha sempre contraddistinto!

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce, articoli, video, foto, richieste, annunci ed altro.

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce o disservizi.

Compila il modulo con i tuoi dati per promuovere la tua attività locale, pubblicizzare un evento o per proposte di collaborazione.

Nessun campo trovato.