Cronaca

Ascoli Satriano, fermato 21enne per spaccio droga


Di:

Controlli carabinieri (STATO@)

Foggia – I militari della Stazione Carabinieri di Ascoli Satriano hanno tratto in arresto in flagranza di reato Alessio Paparella, classe 1991, censurato del luogo, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. L’arresto è stato frutto di un’intensa attività info-investigativa posta in essere dai Carabinieri di Ascoli Satriano.

Paparella da alcune settimane, infatti, si muoveva in modo sospetto ed ogni qualvolta che si trovava nelle vicinanze dei Carabinieri tendeva al allontanarsi per evitare qualsiasi controllo. I militari di pattuglia nel pomeriggio lo notavano a bordo della propria autovettura Fiat Brava di colore azzurro mentre, a gran velocità, si dirigeva verso Cerignola. I Carabinieri decidevano di rimanere nella zona periferica del centro dauno in attesa di poterlo controllare al ritorno.

In effetti Papaparella dopo poco più di un’ora a bordo della stessa auto era già di ritorno e veniva fermato alcune centinaia di metri prima dell’inizio del centro abitato. I militari procedevano ad effettuare una perquisizione veicolare senza trovare alcunché successivamente procedevano ad una perquisizione personale. Ben celato sotto gli abiti che aveva indosso i Carabinieri rinvenivano un involucro di cellophane trasparente con una sostanza resinosa di colore marrone – dal peso di 40 grammi – risultata essere haschisch. A seguito di un più approfondito controllo i militari hanno rinvenuto, nascosti nella biancheria intima, altri due involucri di cellophane bianco con all’interno 12 grammi di cocaina; nel portafogli, inoltre, rinvenivano la somma contante di euro 320,00. Stante l’evidenza dei fatti i Carabinieri dichiaravano Paparella in stato di arresto, mentre la sostanza stupefacente ed il denaro – ritenuto provento di spaccio – venivano sottoposti a sequestro.


Redazione Stato

Ascoli Satriano, fermato 21enne per spaccio droga ultima modifica: 2012-08-02T09:33:37+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This