Capitanata

San Severo, 40 box abusivi base per rapine: arrestato vigilante


Di:

I controlli della Guardia di Finanza (st@)

San Severo – Nell’ambito di attività info-investigativa volta all’individuazione di evasione da canoni di locazione, la Compagnia della Guardia di Finanza di San Severo ha individuato un sito nell’agro di San Severo ove è stato realizzato un complesso edilizio abusivo interamente costituito da nr. 40 garage.

Denunciati i proprietari del terreno, A.R. di 26 anni e G.R. di 34 anni di San Severo, per il reato di abusivismo edilizio e di discarica abusiva di materiale inerte e laterizi. Infatti il plesso era ancora in corso di costruzione in quanto su una parte di esso vi erano i lavori di livellamento del terreno con materiale di risulta da lavori edili, che sarebbero dovuti essere conferiti a speciali discariche. Per tale ragione si è proceduto al sequestro di iniziativa per reati ambientali dell’intera area, per complessivi 2.000 metri quadrati, e 1.050 tonnellate di rifiuti.

La successiva perquisizione all’interno dei box ha consentito di rinvenire 2 automobili, 1 camper, 1 motociclo rubati. Inoltre, sono state rinvenute numerose centraline elettroniche manomesse per by-passare i sistemi di allarme delle autovetture, arnesi da scasso e passamontagna che lasciano intendere come il complesso fosse la base logistica per organizzare furti e rapine nell’intero circondario. Cinque le persone denunciate per ricettazione di autoveicoli rubati.

Il complesso, strutturato come parcheggio, era custodito da un guardiano notturno armato, ma non autorizzato da apposita licenza prefettizia. Il soggetto, Giuseppe Zaccaria, 67enne di San Severo – gravato da numerosi precedenti penali tra cui omicidio doloso, porto abusivo d’arma e resistenza a pubblico ufficiale – è stato tratto in arresto per porto abusivo di arma da fuoco con matricola abrasa e detenzione di numerose armi bianche.


g.defilippo@statoquotidiano.it



Photogallery

San Severo, 40 box abusivi base per rapine: arrestato vigilante ultima modifica: 2012-08-02T12:17:53+00:00 da Giuseppe de Filippo



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This