Politica

Foggia, prima fase congressuale Pd: auto-proclamazioni e analisi ponderate di Campo e Grisorio


Di:

PlateaManfredonia – «UN congresso vero, ricco di contenuti, forte di una larghissima partecipazione e legittimato da tutti coloro che vi hanno partecipato». Così il segretario provinciale del PD, Paolo Campo, in merito all’esito delle convenzioni di circolo del Pd, finalizzate alla nomina dei delegati alla Convenzione provinciale, in programma sabato 3 ottobre (dalle 10 alle 18) all’Oda teatro di Foggia (II Traversa corso del Mezzogiorno).L’assise congressuale, a cui è prevista la partecipazione di almeno 400 iscritti, sarà chiamata  infatti ad eleggere i delegati alle Convenzioni nazionale (11) e regionale (52). Sulla base degli esiti delle convenzioni di circolo, questa è la ripartizione per mozioni: Blasi – 31, Emiliano – 6, Fusco – 1, Minervini – 14; Bersani – 8, Franceschini – 3. Ad oggi «nessun ricorso è stato depositato – afferma Tino Grisorio, presidente della Commissione provinciale per il Congresso – a testimonianza della serietà politica e del rigore formale che hanno caratterizzato il confronto». In questo filone di auto-proclamazioni delle ideologie congressuali in seno agli incontri del Pd “seri e morali”, Campo non riesce proprio a trattenersi dal dire che «se esite un vizio vigente nelle ideologie dei delegati partitici – spiega – è la chiara abitudine al confronto, svolto alla luce del sole». Difatti in seno al Pd non vi sono «né dinosauri imposti dall’alto» né tantomeno «editti romani».Nel proseguo delle sue dichiarazioni Campo addirittura esagera, nel  tutelare anche le tensioni “legittime” presenti in seno allo stesso partito; difatti  « la vocazione unitaria non è negata dagli eccessi verbali tipici della tensione congressuale». Con l’indicazione dei delegati alle Convenzioni Nazionale (in programma l’11 ottobre) e regionale si chiude la prima fase congressuale, che sarà completata dalle primarie del 25 ottobre. In conclusione, per Campo ci sono: «tutte le premesse necessarie per svolgere positivamente anche la fase della definizione degli organismi dirigenti provinciale e cittadini», nel corso della quale emergeranno infatti «il profilo programmatico e le opzioni del partito per il governo del territorio”.

 Questi i numeri per quanto concerne le convezioni di circolo:

– Percentuali ottenute dai candidati alla segreteria nazionale: Bersani: 67,92%; Franceschini: 30,02%; Marino: 2,08%. Per i delegati assegnati a ciascuna mozione: Bersani: 224 (212 a quoziente pieno+ 12 con i resti); Franceschini: 99 (83 a quoziente pieno + 16 con i resti); Marino 7 (2 a quoziente pieno + 5 con i resti). Per le percentuali dei candidati alla segreteria regionale: schiacciante l’affermazione di Blasi con il 60,70%, segue Minervini (26,88), Emiliano (11,2), Fusco (1,89). Per i delegati assegnati a ciascuna mozione: Blasi 200 (188 a quoziente pieno + 12 con i resti), Emiliano 37 (25 a quoziente pieno + 12 con i resti), Fusco 4 (1 a quoziente pieno + 3 con i resti), Minervini 89  (74 a quoziente pieno + 15 con i resti). 6483 i votanti a livello nazionale du 9423 iscritti (68,8%); 6469 a livello regionale (68,7%).

Per i circoli cittadini, con maggior numero di votanti: Foggia naz. 1.181 – reg. 1.187: Cerignola  naz. 1.030 – reg. 1.028; Manfredonia naz. 898 – reg. 896; San Giovanni Rotondo naz. 541 – reg. 551. Per i circoli con la percentuale di voto più elevata: 100% Anzano (5 iscritti) – Carpino (41 iscritti) – Celenza Valfortore (10 iscritti). Affermazione schiacciante a Manfredonia per Bersani (872), Franceschinio (444 a Cerignola), Marino 36 voti a Foggia. A livello regionale, per il maggior numero di voti per canditato: 867 voti per Blasi a Manfredonia, 167 per Emiliano a Foggia, 462 per Minervini, 18 per Fusco sempre a Foggia. Infine per le percentuali di voto più alte per candidato, addirittura un 100% di preferenze per il candidato Bersani a Castelluccio Valmaggiore, Celenza Valfortore e Vico del Gargano. 85,96% a Ischitella, 17, 86& per Marino a Candela. Per i candidati regionali: Blasi 100% a Castelluccio Valmaggiore e Celenza Valfortore, Emiliano 76,60% a Biccari; Fusco 17,86% a Candela; Minervini 100% a Vico del Gargano

Foggia, prima fase congressuale Pd: auto-proclamazioni e analisi ponderate di Campo e Grisorio ultima modifica: 2009-10-02T15:08:24+00:00 da Giuseppe de Filippo



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Share This