Manfredonia

Manfredonia, cane ‘perseguitato’ da ragazzini, difficoltà nell’intervenire


Di:

Il cane vittima di violenze da parte di ragazzini a Manfredonia (statoquotidiano)

Manfredonia – NON è la prima volta che il cane bianco in foto è vittima di scherzi da parte di ragazzini. Si tratta di un mite randagio che passa gran parte del suo tempo in piazza Simon Bolivar a Manfredonia. Dai racconti dei cittadini, sembra che, già tempo fa, l’animale in questione sia stato quasi impiccato.

È questo forse il motivo – insieme agli altri scherzi di poco gusto subiti – per cui il cane non si lascia avvicinare. Arriva oggi l’ennesima segnalazione: l’amico a quattro zampe è ferito. Presenta
un taglio sul corpo.

I cittadini della zona hanno prontamente chiamato i vigili urbani i quali, purtroppo, hanno dichiarato che il problema non è di loro competenza, ma del canile. A questo punto, senza perdere tempo, gli stessi cittadini hanno avvisato il canile circa la sgradevole situazione emersa. Ma anche questa volta la risposta non è stata positiva: la questione è di competenza dei vigili urbani.

Ancora una volta, anche nei casi di emergenza, si assiste al solito “scaricabarile” da parte delle istituzioni. Dopo qualche ora, però, è giunto sul posto un responsabile del canile, ma, purtroppo, il rifugio per cani è pieno e non ci posti disponibili.

È chiaro che l’eccessivo numero di animali al canile ponga una seria limitazione a problemi di questo genere. Resta però il fatto che si debba trovare una soluzione. A questo punto ci si chiede a chi il cittadino deve rivolgersi in questi casi, chi poter contattare in tali situazioni.

L’animale non è in fin di vita(è solo ferito e spaventato a causa degli “scherzi” subiti di ogni sorta), ma ha bisogno di cure, attenzioni e medicazioni. È in grado di camminare e fuggire se impaurito. Questa mattina si trovava all’angolo tra via Mazzini e via Don Minzoni (sono le zone che frequenta più spesso, come anche piazza Simon Bolivar).

Da qui la speranza nei cittadini di buon cuore affinchè possano prendersene cura.

(A cura di Raffaele Salvemini – raffaele.salvemini@live.it)

Manfredonia, cane ‘perseguitato’ da ragazzini, difficoltà nell’intervenire ultima modifica: 2013-11-02T16:31:35+00:00 da Raffaele Salvemini



Vota questo articolo:
25

Commenti

  • Cosa si intende per maltrattamento animali?

    Il maltrattamento di animali, in diritto penale, è il reato previsto dall’art. 544-ter del Codice Penale ai sensi del quale:
    1. Chiunque, per crudeltà o senza necessità, cagiona una lesione ad un animale ovvero lo sottopone a sevizie o a comportamenti o fatiche o a lavori insopportabili per le sue caratteristiche etologiche è punito con la reclusione da 3 mesi a 1 anno o con la multa da 3.000 a 15.000 euro.
    2. La stessa pena si applica a chiunque somministra agli animali sostanze stupefacenti o vietate ovvero li sottopone a trattamenti che procurano un danno alla salute degli stessi.
    3. La pena è aumentata della metà se dai fatti cui al primo comma deriva la morte dell’animale.
    GIUSEPPE MARASCO – COMANDANTE CORPO CIVILIS ENGEA – GUARDIE ECOLOGICHE AMBIENTALI ITTICHE ZOOFILE MANFREDONIA


  • Alessandro

    Io abito là vicino… Spero di poter vedere chi sono e denunciarli alle autorità competenti. Auguro comunque a queste scimmie antropomorfe una brevissima vita… Saluti.


  • az

    i vigili come al solito dimostrano che il lavoro lo hanno —–…cmq se dovessi vedere una scena come quelli descritte farei la stessa cosa ai ragazzini e poi direi ai vigili e alle forze dell’ordine di farsi gli affari loro perche’ non e’ di loro competenza


  • sara

    auguratevi solo che non vi veda….
    perchè piangerete molto molto molto….
    poi chiamate pure mamma e papà che gli do il resto!


  • RIONE CROCE( Scuola di delinquenza minorile)

    Manfredonia ha la peggior teppaglia minorile del sud, la scuola allievi è ubicata nella zona Croce, una grande risorsa per gli arruolamenti nella delinquenza per il prossimo, futuro.
    Ma tutto sommato riguarda tutta la città, non c’è alcun contro a qualsiasi ora e da parte di qualsiasi autorità.


  • bellaswan

    Io lo conosco quel cane e un aggressivo, prima stava se, pre vicino casa mia per fortuna che adesso ha cambiato zona perche c’erano i bambini .comunque speriamo che il cane incontra qualche persona che ama gli animali e se lo prende.


  • Valeria

    forse sarà diventato aggressivo dopo essere stato malmenato più volte . E comunque nobel ha mai morso nessuno . Mentre le bestie che lo perseguitano non hanno scusanti e spero di poter assistere a uno di questi episodi .Se i genitori di questi ominidi non sono in grado di educarli potrei dargli qualche lezione . Simile a quelle che vogliono impartire al cane


  • giuseppe

    Peccato che vivo fuori altrimenti avredi denunciato i vigili e anche il canile sanitario per omissione di atti d’ufficio, c’e’ una legge che va rispettata come tutte le altre,qualsiasi corpo di polizia deve intervenire su segnalazione certa.(ps parlo in base a cio’ che e’ riportato nella notizia)


  • EDWARD CULLEN

    Codivido con bella swan.il cane bianco che prima vivena vicino la scuola media don milani e stato addestrato all’agressivita ed e stato vittima da violenze da parte di ragazzini che vivevano in zona purtroppo il cane ha bisogno di cure e di qualcune che si prenda cura di lui.purtroppo ha gia mostrato agressivita nei confronti di cani e di alcune persone sempre a causa dell’addestramento che gli hanno dato questi imbecilli di ragazzini.


  • Giusi

    Gira tutti i giorni intorno casa mia, zona perotto. Mai visto aggressività in questo cane. Piuttosto dei ragazzini!!!! Trovate una soluzione


  • Pasqualino

    Quante cretinate.


  • sipontina

    sono senza parole! credo che le autorità dovrebbero mettersi un pò d’accordo ed evitare di fare queste figure di merda dicendo ” è competenza di tizio” o “no è competenza di caio”! in un modo o nell’altro si cerca di aiutare il cittadino che ha fatto la segnalazione non di farlo sbattere da una parte e l’altra della città! ANCHE SE NON è DI PROPRIA COMPETENZA SI CERCA DI FARE QUALCOSA! TROPPO COMODO COSì! secondo problema: il canile! ormai è una MODA a manfredonia prendersi un cane di RAZZA, ed io da una parte sono felicissima perchè sono adorabili e intelligenti(al contrario di molte persone come questi ragazzini ad esempio)ma sono anche sconcertata perchè la gente caccia anche 1000 euro x un cucciolo!!! QUANDO AL CANILE LO ADOTTI GRATIS UN CUCCIOLO!!!però molti dopo k perdono la bellezza di cucciolo, o magari quando crescono troppo si rendono conto di non poterli tenere in casa, hanno il brutto “vizio” di abbandonarli! tutto questo fa si che il canile non funzioni come dovrebbe perchè non si svuota mai ma si riempie solo!! lì i cani entrano solo, nessuno (o pochissimi) adottano cani dai canili! terzo problema, l’educazione dei ragazzi di adesso…beh che dire, penso che tutti noi ci siamo resi conto ormai di quanto sia basso il livello di cultura e rispetto delle nuove generazioni quindi i genitori si dessero da fare perchè altrimenti x strada ce ne sono molte di persone pronte ad insegnare il rispetto ai loro figli a suon di botte!! concludo dicendo che il cane non attacca mai l’uomo senza un buon motivo! lasciatelo in pace e lui farà lo stesso con voi! conosco pitbull più docili e tranquilli di alcuni pumetti! il cane è il riflesso del padrone, i cani randagi sono il riflesso di quel che gli è capitato!


  • Peppa pig

    Se mi cancellate il commento giuro ke nn leggero mai piu Stato quotidiano… Grandissimi figli di pu–ana se vi vedo io giuro su Cristo ke vi faccio ricordare il giorno ke vostra madre maledettamente vi ha fatto nascere…


  • agguerrito

    X bellaswan…..sei solo una bugiarda. Quel cane è un “fessacchiotto” .


  • martina

    io sto sempre con quel cane si chiama leon sta sempre con noi è un cane innocente poverino non merita tale disgrazia

  • Sporgete denuncia per omissione di atti d’ufficio, quando qualcuno vi dice che non è di sua competenza.


  • TRita

    non dovrebbero esistere cani randagi! perchè quel cane non è in canile? il Sindaco è responsabile del fatto che ci sia un cane randagio, del fatto che non sia in canile, del fatto che quel cane possa aggredire qualcuno e del fatto che qualcuno lo possa maltrattare.


  • conformeMente

    molti genitori dei ragazzi coinvolti sanno quello che i propri figli hanno fatto e continuano a fare.
    il problema grande è la latitanza di molti genitori (etero, e dunque componenti di famiglia tradizionale, o come si dice, normale) nell’educazione dei figli.
    attenzione, non parlo di casi particolari: famiglie disagiate, genitori assenti per lavoro, no, parlo di famiglie i cui genitori sono spesso in casa, vuoi per forza vuoi per fortuna e non si occupano minimamente dell’educazione della prole.
    parlo con cognizione di causa perché conosco la zona e so dei fatti accaduti.
    ma è un discorso generale, che non si limita certo ad un quartiere.
    i pochi genitori che educano i figli al rispetto, all’onestà, alla civiltà rischiano di trovarsi dei figli modello incompresi in un contesto ottuso e gretto, e vittime di soprusi da parte di coetanei che hanno la sfortuna di avere genitori altamente ignoranti e superficiali.
    il cane (ed io l’ho soccorso una volta zoppicante) è solo uno dei passatempi di questi bambini (anche adolescenti, 14-15 anni) che mostrano già da ora disprezzo e aggressività verso tutto ciò che non si conforma al loro modo di fare e pensare.
    mi domando da chi avranno preso esempio…


  • kitty

    è un vero schifo!!! purtroppo questi comportamenti sono frutto di tanta e tanta ignoranza…ma è possibile? come si fa a far del male ad un cane o animale in generale?…loro lo fanno per divertirsi ma è possibile che non abbiamo un briciolo di sensibilità?…è uno schifo..VERGOGNA… penso che questi comportamenti derivino anche da un ineducazione da parte dei genitori…spesso i genitori insegnano ai loro figli che gli animali sono giocattoli quindi vergognatevi….hanno anche loro un cuore,una sensibilità e un ‘anima…se vedo una cosa del genere per strada giuro che li picchio a sangue quegli stronzi!!!!!!!


  • Marina

    Mettete delle telecamere e scoprite chi sono e denunciateli, non si può sentire che gli animali vengano maltrattati. Non è giusto, Bellaswan se il cane mostrava segni di aggressività è perché è stato indotto a farlo non perché il cane lo fosse…! Ribadisco Qualcuno faccia qualcosa!


  • francesco

    bene da oggi in poi io mi crescerò da quelle parti lì…non vedo l’ora di scoprire i responsabili della violenza contro questo cane…non vedo l’ora di poter farli camminare a 4 zampe a furia di pugni e calci *-*


  • randagismo no grazie

    Sono contento che ci sia tanta solidarietà nei confronti dei cani randagi e quindi degli animali in genere. Questo vuol dire che le cose in questo paese stanno cambiando, spero di non vedere più cani randagi nei prossimi anni. Un suggerimento lo vorrei dare a tutti voi, abbiamo la possibilità tramite stato quotidiano di poter creare un gruppo che si offre disponibile alla tutela e difesa di animali abbandonati, creando un gruppo su facebook o magari un associazione e chiedere fondi al comune come fanno gli altri, oppure ai privati.


  • EDWARD CULLEN

    X agguerrito:allora quel cane bianco e stato un anno vicino casa mia nei pressi scuola media don Milani e in quel quartiere tutte le persone si lamentavano di quel cane perché mostrava aggressività sia a cani che anche a qualche persona,sempre per colpa di certi ragazzini in zona di 12-13 anni che se lo portavano dietro e ogni volta che vedevano un altro cane lo facevano correre di prodotto vicino all’altro cane per farlo mordere.fanno schifo


  • Il Sipontino

    vorrei ricordare a qualcuno che l’uomo ha ricevuto il pane da Dio per caritatevole pietà verso l’amico a quattro zampe!
    pensateci bene!


  • marvo

    Soluzioni nessuna. Abitanti di Manfredonia ma andate a f–

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This