ManfredoniaSpettacoli
Sempre più proiettata verso i palcoscenici internazionali, l’Orchestra “Suoni del Sud” il prossimo 5 novembre volerà in Canada per lo spettacolo “Italia nel cuore”

L’arte made in Foggia vola in Canada con Alessandro Greco

In realtà l’orchestra foggiana è appena tornata dal Canada, dove ha preso parte ad un altro importante spettacolo intitolato “Sanremo ieri e oggi 2015”


Di:

(Foggia, 2-11-2015) – Sempre più proiettata verso i palcoscenici internazionali, l’Orchestra “Suoni del Sud” il prossimo 5 novembre volerà in Canada per lo spettacolo “Italia nel cuore”. Si tratta di un grande show in programma l’8 e il 9 novembre al Teatro Avalon del Niagara Fallsview Casino Resort, luogo prestigioso in cui solitamente si esibiscono artisti di fama mondiale. All’evento prenderanno parte voci note del panorama musicale italiano quali: Adriano Pappalardo, Gianni Nazzaro e Desirè Capaldo. In veste di presentatore ci sarà Alessandro Greco, reduce dal successo della conduzione di “Effetto Estate” e protagonista di “Tale e Quale Show” su Raiuno.

In realtà l’orchestra foggiana è appena tornata dal Canada, dove ha preso parte ad un altro importante spettacolo intitolato “Sanremo ieri e oggi 2015”. Del resto, quello vicino alle celebri Cascate del Niagara è un palcoscenico che la formazione musicale conosce bene essendo stata scelta l’anno scorso per affiancare Milly Carlucci nella riproposizione del popolare programma televisivo del sabato sera targato Raiuno. Sono otto i musicisti che si esibiranno nella prossima tappa canadese della tournée internazionale di Suoni del Sud: Raffaele Circelli, Raffaele De Sanio, Veronica Granatiero, Giuseppe Lentini, Francesco Magistro, Luciano Pannese, Giuseppe Sereno e Alessandro Zuccaro. Inoltre, per la prima volta l’orchestra porterà con sé anche sei ballerini di due scuole di Foggia (Antonio De Iorio, Daniela Girardi, Salvatore Longo, Francesco Mendolicchio, Annalisa Pepe e Roberta Vigiano) e i costumi confezionati dalla ditta Shangrillà di Diego Pecorella.

“Questa volta in Canada proporremo tanta arte foggiana – annuncia con soddisfazione Gianni Cuciniello, responsabile dell’Associazione Suoni del Sud – rappresentata dalla musica, dal ballo e dalla sartoria. Dopo aver diviso il palco dell’Arena di Verona con due stelle di prima grandezza come Al Bano e Romina nel maggio scorso e aver suonato in questi mesi in altri famosi spettacoli approdati su Raiuno, siamo particolarmente fieri e orgogliosi di ricevere anche tanto rinnovato apprezzamento all’estero e di poter mettere in evidenza tanto talento made in Capitanata, che è poi l’obiettivo principale della nostra associazione”.

CURRICULUM. Associazione musicale “Suoni del Sud”. Nata nel 2001 ad opera del maestro Gianni Cuciniello, l’Associazione musicale “Suoni del Sud” si pone l’obiettivo di creare opportunità professionali nel settore della musica. Si occupa quindi di ciò che dà la possibilità agli amanti della musica di partecipare a stagioni concertistiche durante tutto l’anno, ai musicisti nascenti e talentuosi di sviluppare la loro passione e praticarla con grandi professori all’interno di ensemble orchestrali.

Tra le tante attività, si ricordano le molteplici collaborazioni alle registrazioni di musiche da film a Roma con musicisti come Ennio Morricone, Nicola Piovani e Luis Bacalov; l’eccezionale concerto con Andrea Bocelli, tenuto a San Giovanni Rotondo in occasione del primo anniversario della beatificazione di Padre Pio; la realizzazione di numerose stagioni liriche; la partecipazione a diverse trasmissioni televisive Mediaset e Rai, come “Una Voce per Padre Pio”, che va in onda ogni anno. Nel 2003 l’Associazione ha fornito l’Orchestra all’ex cantante dei Bluvertigo, Morgan, poi famoso giudice di X Factor, per il suo primo disco da solista edito dalla Columbia Records. Nel maggio 2015 l’Orchestra Suoni del Sud ha suonato all’Arena di Verona accompagnando le esibizioni di Al Bano e Romina Power nello storico evento televisivo che ha visto riunite su un palco italiano le due stelle.

Dal 2014 sono stati affidati all’associazione “Suoni del Sud”, che ne ha la completa gestione, le ricche scenografie e i magnifici costumi dell’Aida di Franco Zeffirelli, utilizzati nell’allestimento del 2001 al Teatro Verdi di Busseto in occasione del primo centenario della morte del musicista. L’opera è già stata allestita con grande successo nell’ambito della stagione lirica al Teatro Marrucino, a cui hanno fatto seguito rappresentazioni anche nelle Marche, ad Ascoli e a Femo. Dal 2015 l’elegante spazio scenico firmato dal regista fiorentino e gli scintillanti costumi di Anna Anni raggiungerà Tenerife, la Corea, il Giappone e la Cina, con date che si susseguono a ritmo serrato.

Redazione Stato Quotidiano.it

L’arte made in Foggia vola in Canada con Alessandro Greco ultima modifica: 2015-11-02T10:35:25+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This