Manfredonia
L'appuntamento è dalle ore 15 alle ore 17.30 nell'Auditorium di Palazzo dei Celestini

Questione Energas, ufficiale: Luigi Di Maio a Manfredonia venerdì 6 novembre

L'incontro è aperto alle associazioni e a tutta la cittadinanza


Di:

Manfredonia. IL Vice Presidente Camera dei Deputati Movimento 5 Stelle, Luigi Di Maio, sarà presente il prossimo 6 novembre 2015 a Manfredonia per un incontro relativo alla ‘questione Energas‘. L’appuntamento è dalle ore 15 alle ore 17.30 nell’Auditorium di Palazzo dei Celestini. L’incontro è aperto alle associazioni e a tutta la cittadinanza.

Questione ‘Energas’. Come risaputo, le ultime novità relative all’installazione o meno del citato deposito di gpl fanno riferimento alla comunicazione ministeriale inviata a circa una ventina di privati, compreso la Cooperativa Mucafer di Manfredonia (attualmente in Liquidazione Coatta Amministrativa) relativa all’apposizione del vincolo preordinato all’esproprio – (D.P.R. n.327/20011) – articolo 8, comma 3 della legge 241.90 e s.i.m. – nell’ambito del procedimento di autorizzazione del deposito (da realizzarsi in località Santo Spiriticchio, nel Comune di Manfredonia). Presso il MiSE di Roma è invece in corso, su istanza dell’Energas Spa, il procedimento per il rilascio, ai sensi degli articoli 57 – 57 bis del decreto legge 9 febbraio 2012, n.5, convertito nella legge 4 aprile 2012, n.35, di una Autorizzazione unica per la realizzazione del citato deposito costiero di gpl, con annesso gasdotto di collegamento del deposito al Porto industriale di Manfredonia. Da quanto appreso, l’autorizzazione comprenderà la dichiarazione di opere di pubblica utilità, e sostituisce autorizzazioni, concessioni ed atti di assenso.

Come già pubblicato, con nota del 12 giugno 2015 del Dipartimento dei Vigili del fuoco, del soccorso pubblico e della difesa civile – Direzione regionale Vigili del Fuoco della Puglia, con oggetto: “Energas SpA – Deposito costiero gpl di Manfredonia – Rapporto di Sicurezza fase Nulla Osta di Fattibilità edizione maggio 2015. Avvio Istruttoria – Assegnazione al gruppo di lavoro – Procedura per la valutazione del R. di S. (rapporto di sicurezza,ndr) ai sensi dell’art. 21 del D.Lgs. 334/99″ è stato comunicato che “il CTR osserva che, ai sensi dell’art. 23 del D.Lgs. 334/99 e s.m.i. la popolazione interessata deve essere messa in grado di esprimere il proprio parere nei casi previsti dal medesimo articolo (..)“.

L’avviso pubblico. Come ancora pubblicato, lo scorso 30 settembre 2015, è stata pubblicata sul sito istituzionale, al link http://www.cittaconnessa.it/albo/scheda_atto.php?Rif=17840 , la documentazione prevista dall’art.24 comma 3, del D.Lgs. 26 giugno 2015 n. 105 “Attuazione della direttiva 2012/18 UE relativa al controllo del pericolo di incidenti rilevanti connessi con sostanze pericolose” (Direttiva Seveso III). Di tanto si è data comunicazione anche a mezzo manifesti pubblici, affissi in città.
“Chiunque lo ritenga il caso, può presentare le proprie proposte e/o osservazioni in una delle seguenti modalità, indicate dall’avviso stesso:
a) direttamente all’Ufficio di Protocollo del Comune di Manfredonia, Piazza del Popolo n.8;
b) con lettera raccomandata con avviso di ricevimento;
c) mediante posta certificata all’indirizzo: protocollo@comunemanfredonia.legalmail.it”.

Ad inizio ottobre 2015 i portavoce del M5s: Rosa Barone, Gianluca Bozzetti, Cristian Casili, Mario Conca, Grazia Di Bari, Marco Galante, Viviana Guarini e Antonella Laricchia, hanno provveduto a protocollare una interrogazione urgente diretta al Presidente del Consiglio Regionale Loizzo, al presidente della Giunta Regionale della Regione Puglia Michele Emiliano e, tra gli altri, agli assessori Santorsola, Curtutto e Giannini finalizzata ad ottenere la non concessione del nullaosta all’insediamento dell’impianto, secondo quelli che sono gli art 16 e 17 della direttiva europea Seveso III.

In seguito alla Conferenza dei Servizi al MISE, relativa al progetto, la Regione Puglia ha preannunciato il diniego all’acquisizione dell’intesa come previsto dall’art.57 del Decreto Legge 9 febbraio 2012, n.5, convertito nella Legge 4 aprile 2012, n.35.

Redazione Stato Quotidiano.it

12065869_10208791068800586_1832379563279386872_n

Questione Energas, ufficiale: Luigi Di Maio a Manfredonia venerdì 6 novembre ultima modifica: 2015-11-02T21:22:00+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
17

Commenti


  • L'intera classe sipontina è inutile!

    Vott vott e mo so cazz vustr! Finalmente un pezzo grosso del popolo che viene qui. Ora la questione diventa nazionale finalmente!


  • Squadra antimostro

    Mettiamola cosi, lui fermerà il mostro e
    poi diventerà
    il prossimo Presidente
    del Consiglio soprattutto
    per i voti che prenderà a Manfredonia
    e tutti gli altri politici
    a zappare la terra,


  • Raffaele Vairo

    Semplicemente, una buona notizia.


  • La sentinella della statale 89

    OSSERVO LO SCHERMO E MI VIENE IL NODO ALLA GOLA PER L’EMOZIONE FINALMENTE SI APRE UNO SPIRAGLIO NELLA LOTTA CONTRO UNO DEI PIU’ GRANDI DEPOSITI DI GPL DEL MONDO, SENZA L’ASSENSO DEL POPOLO, ZONA SISMICA, ALLA PERIFERIA SUD DELLA CITTA’ E CON QUALCHE DECINA DI POSTI DI LAVORO. NO! NO! NO!


  • Antonello Scarlatella

    Va bene Di Maio. Cio’ che mi preoccupa pero’ e’ che si parli solo ed esclusivamente di Energas. Gli altri problemi del territorio si stanno trascurando.


  • pingpong

    Questa e’ manna dal cielo per un popolo sottomesso…..viva l’onesta’.


  • Gaetano

    Non sono iscritto al movimento, forse sbaglio, comunque penso che tutti i cittadini debbano partecipare. Nessuno vuole questo impianto di gas!
    Caro Antonello purtroppo questa vicenda èdiventata una emergenza e va trattata di conseguenza, prioritariamente ad altre vicende, poi affrondiamo gli ltri problemi.


  • Antonello Scarlatella

    Gaetano, non sono d’accordo. Una priorita’ e’ una cosa, una ossessione e’ un’altra. L’emergenza e’ avere oltre 10 mila disoccupati in citta’ e non avere un piano sinergico di rinascita.
    Premetto che sono contro quanto te all’impianto.
    Staremo a parlare per cinque anni di Energas. Nel mentre migliaia di nostri concittadini, continueranno a non avere lavoro e altri lo perderanno. Nel mentre i potenti e politici della citta’ continueranno indisturbati a fare le loro cose.
    Probabilmente e’ proprio questo quello che vogliono. Ci hanno messo il giocattolino in mano per fare indisturbati i cazzi loro.
    Avrei voluto un Di Maio che venisse a Manfredonia a parlare di scempi del contratto d’area, di cosa sia accaduto realmente alla Sangalli , di soprusi, di incarichi, ed anche di Energas.
    Sono 6 mesi. Ad oggi l’unica opposizione e’ Energas che poi opposizione non e’, visto che la maggioranza la pensa come tutta la citta’, ed e’ contro.
    Mi spiace dirlo ma sono realmente deluso, molto deluso dell’ operativita’ e operosita’ del movimento e dei movimenti.
    Emergenza? Vaglielo a dire a quei lavoratori che presidiano lo stabilimento Sangalli al caldo ed al freddo da un anno, ai quali gli hanno tolto la dignita’ di portare a casa un pezzo di pane.


  • Però fate sapere a Di Maio che...

    Però, mi raccomando, fate sapere a Di Maio che mentre loro in Parlamento lavorano alacremente, qui, a Manfredonia, i Cinque Stelle “latitano”. Basta ricordare che, almeno finora, su una questione delicatissima e di grave violazione di norme di buon senso come è stata la decisione del sindaco Riccardi di assumere il nipote come collaboratore nel suo ufficio di staff, quelli del 5 Stelle non hanno detto e fatto niente di particolarmente significativo. Fate sapere a Di Maio che state dormendo… anzichè fare i consiglieri di opposizione come si dovrebbe!


  • Un commerciante

    A fine anno vedrete il vero botto. Tante attività che chiuderanno e il popolo dei disoccupati aumenterà.
    5 Stelle non servite a niente co sta passerelle di Di Maio alla DAlema e Company.


  • svolta

    Tutto giusto quello che si dice, però sono convinto che affrontare e risolvere un simile problema merita la sua priorità in quanto la non risoluzione, a mio avviso, peggiora la situazione o al meglio la fa rimanere allo stesso stato.


  • Analizzatore di strada

    Sono d’accordo con Gaetano è una vera emergenza cittadina se non si risolve quella dimentichiamo anche il turismo e quant’altro.


  • Sempre negativi

    Sfugge a Scarlatella che Di Maio incontrerà i lavoratori della Sangalli e Vetrotec e tutte le associazione che interverranno. Deluso prima ancora che qualcosa accada?????? E’ un veggente.


  • svolta

    Alla faccia degli scontrini di Marino….. qui non sono scontrini sono…”nepotismi” a tutto tondo…. ed io pago… pago….


  • Giuseppe de Filippo

    Buongiorno, in verità Antonello Scarlatella nel suo intervento ha messo in evidenza innanzitutto l’oggettiva irrilevanza del concetto, del ruolo, delle attività – amministrative o meno – di opposizione a Manfredonia. Parliamo di dati oggettivi. A presto


  • Quanto costa lo staff del Sindaco?


  • Manfredonia colonia del K8 energas

    Redazione chiedo scusa per il link:
    http://www.comune.manfredonia.fg.it/news_long.php?Rif=4948

    Manfredonia zona sismica per evolvere risorse pubbliche ma non lo è per Energas e loro simpatizzanti, finacheggiatori e ruffiani occulti ! Roba da manicomio!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This