Edizione n° 5345

BALLON D'ESSAI

SINDACO // Decaro celebra unione vigilesse, ‘sosteniamo amore e libertà’
23 Maggio 2024 - ore  00:12

CALEMBOUR

PROSTITUZIONE // Bari: baby prostitute, “Si guadagnavano anche mille euro a serata”
22 Maggio 2024 - ore  17:29

Iscriviti al canale Whatsapp

Foggia

Manfredonia

Cronaca

Politica

Sport

Eventi

San Severo

Cerignola

AUTORE Matteo Simone, ecco perché “Il piacere di correre oltre”

"Blogger, articolista e autore di numerosi libri, riprende la sua consuetudine di parlarci di sport soprattutto attraverso il dialogo"

AUTORE:
Redazione
PUBBLICATO IL:
2 Dicembre 2023
Manfredonia // Notizie in piazza //

“Il piacere di correre oltre” a Più Libri Più Liberi, Sabato 9 dicembre ore 16.00 – Matteo SIMONE

Ci vediamo a Più Libri Più Liberi, Sabato 9 dicembre ore 16.00, presso il Piano Forum, Stand Regione Lazio L05.

L’evento “PLPL” per Prospettivaeditrice non finisce qui! Infatti, proprio al fine di promuovere i libri e la lettura, durante i giorni di Fiera il libro verrà venduto in stand nella bibliolibreria al prezzo di €10 e on-line solo sul sito di Prospettivaeditrice sempre ad €10.

Il tema di quest’anno è “Nomi cose città animali” (il famoso gioco per bambini e adulti). Per saperne di più leggere qui https://plpl

Stralcio Prefazione Stefano Severoni

Nel nuovo libro di Matteo SimoneIl piacere di correre oltre, l’autore, psicoterapeuta Gestalt ed E.M.D.R., blogger, articolista e autore di numerosi libri, riprende la sua consuetudine di parlarci di sport soprattutto attraverso il dialogo con gli atleti. Questi sono in genere corridori come lui stesso, ai quali rivolge alcune domande secondo uno schema pressoché fisso, che adatta al soggetto e ai suoi impegni agonistici. Le risposte sono ovviamente diverse. In esse emerge la personalità dell’atleta ‒ per la maggior parte dilettante ‒ le sue motivazioni, le sue emozioni, la sua psicologia, il suo carattere, ecc. L’attività sportiva a volte comprende sì allenamenti solitari, rinunce, sacrifici, fatica, ma essa comporta l’intervento di tante figure come l’allenatore, i dirigenti della società, il fisioterapista, lo psicologo. Ancora oggi lo sport è concepito come attività fisica, alla quale ci si dedica per trarne benefici in termini di salute, di benessere corporeo, trascurando a torto l’aspetto sociale, mentale, comportamentale, formativo.

La figura dello psicologo, che Matteo Simone incarna, potrà essere fondamentale in tal senso. Già a livello scolastico dovrebbe esserci la consapevolezza della valenza formativa dell’attività fisica a qualsiasi livello. Leggere il testo di Matteo Simone ci permette di conoscere alcune dinamiche psicologiche che forse ignoriamo o per lo meno di cui non siamo consapevoli. Allora il libro è assai formativo in tal senso. E poi nelle risposte dei singoli atleti a volte possiamo ritrovarci noi stessi.

L’autore nota che ciascuno di noi, se lo vuole, può riuscire a raggiungere i propri obiettivi nello sport come nella vita, e così diventano più addomesticabili e gestibili, la fatica e la paura; al contempo si rafforza la mente, si eleva l’autoefficacia personale e si sviluppa la resilienza. Sicuramente lo sport e la corsa in particolare è un gioco di squadra è un vero ‘andare oltre’, dove ci portano avanti non solo le nostre gambe, la nostra testa, ma pure gli altri. Matteo è assai sensibile alla problematica del doping e spesso rivolge all’atleta qualche domanda sul suo personale punto. Quasi sempre la risposta è che l’uso di sostanze dopanti è una ‘scorciatoia’, che in fondo ‘squalifica’ in partenza il soggetto stesso.

Nel dialogo tra lo psicologo e l’atleta emerge come le motivazioni che conducono alla pratica salutare della corsa, possono essere diverse da soggetto a soggetto. Ma una volta iniziata questa pratica di vita, ognuno cercherà in qualche modo di ritagliarsi un po’ di tempo durante la giornata per uscire a correre. Infatti, «lo sport forma e trasforma le persone, insegna a superare ostacoli, crisi e difficoltà, non si tratta solo di allenare il muscolo, ma attraverso lo sport si forgia il carattere, si struttura la persone» (p. 49). L’autore ricorda giustamente gli insegnamenti da lui appresi a Iten, in Kenya: lì si ripete sempre agli atleti di ascoltare il proprio corpo e le regole preziose per gli atleti: 1) allenarsi, 2) nutrirsi bene, 3) riposarsi; queste sono le componenti per il benessere e per il successo. L’autore ‒ dopo le risposte degli atleti ‒ ne offre una spiegazione dal punto di vista dello psicologo. Allora questi non è la figura a cui rivolgersi per risolvere problematiche psicologiche, piuttosto un formatore per chiunque, particolarmente utile per lo sportivo di qualsiasi livello. Questa nuova pubblicazione ce ne è una testimonianza”.

Matteo SIMONE 380-4337230 – 21163@tiscali.it

Psicologo, Psicoterapeuta, Terapeuta EMDR

Blog: http://ilsentieroalternativo.blogspot.it/

http://www.unilibro.it/libri/f/autore/simone_matteo

Lascia un commento

Non ci resta tanto tempo. Il sogno non diventa realtà da solo: bisogna corrergli dietro. (Carlito’s Way)

Anonimo

StatoQuotidiano sei tu!

StatoQuotidiano, fondato nell'ottobre 2009, si basa sul principio cardine della libertà d'informazione, sancita dall'art. 21 della Costituzione.

Il giornale si impegna ad ascoltare la comunità e a fornire informazione gratuita, senza sostegno di classi politiche o sociali.

Ai lettori che ci seguono e si sentono parte di questo progetto, chiediamo un contributo simbolico, per garantire quella qualità che ci ha sempre contraddistinto!

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce, articoli, video, foto, richieste, annunci ed altro.

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce o disservizi.

Compila il modulo con i tuoi dati per promuovere la tua attività locale, pubblicizzare un evento o per proposte di collaborazione.

Nessun campo trovato.