Teatro

Candela, speranze e sogni per una convivenza pacifica tra i popoli


Di:

camponomadiCandela – TUTTO pronto per ‘Popolinfesta’, la Festa dell’Amicizia tra i Popoli e le Culture del Mondo, che si terrà a Candela Martedi 5 Gennaio prossimo. L’evento, pensato ed organizzato da giovani di Candela, Rocchetta S.A. e Deliceto ha lo scopo di creare momenti di riflessioni sul tema molto attuale della società multiculturale e delle difficoltà di dialogo e di integrazione che molti stranieri, in fuga da guerre, povertà e persecuzioni, possono trovare in Italia fino alla possibilità di diventare vittime involontarie di un’insopportabile emarginazione” afferma Antonio Nardelli, il giovanissimo presidente dell’ appena nata associazione “Terra Nera” che organizza la manifestazione. Popolinfesta comincia alle 17,15 presso la Sala Ex-Onmi, nel centro di Candela, con i saluti e la presentazione dell’evento. A seguire alle 17.30 si terrà la proiezione del mediometraggio “Reame del Nulla” del regista afghano e rifugiato politico Razi Mohebi, ospite della giornata culturale.Il mediometraggio, prodotto dal Cinformi della Provincia autonoma di Trento, ha partecipato al Festival del Cinema di Venezia 2009 e tratta in maniera sensibile ed alquanto profonda del complesso tema della convivenza e dell’emarginazione tra le diverse culture in un paese occidentale qual è l’Italia. Alle ore 18.30 si terrà il dibattito sull’immigrazione, le società multiculturali ed i possibili modi di dialogo tra le varie culture in cui interverranno il Regista Razi Mohebi, Savino Antonio Santarella sindaco di Candela e Assessore all’Agricoltura della Provincia di Foggia, Anna Alfarano, operatrice ArciFoggia progetto Sprar “Servizio Centrale del Sistema di Protezione per Richiedenti Asilo e Rifugiati”, l’Associazione “Fratelli della Stazione”, dei ragazzi del Ctp (Centri territoriali permanenti per l’istruzione e la formazione in età adulta) Giannone di Foggia. Alle ore 20.30 si terrà la seconda parte dell’evento con una festa in Piazza Matteotti in cui ci sarà la degustazione delle pietanze dell’Albania, Polonia, Romania, Bulgaria e dell’Argentina oltre all’immancabile Italia. Nel corso della serata si terrà una lettura di Poesie e Brani delle varie nazioni con un intrattenimento musicale di vari gruppi musicali giovanili tra cui i Black Day e The broken Sound di Candela, i Fiori di Ascoli Satriano, gli Utopia di Bovino ed il DJ Squalo di Rocchetta Sant’Antonio.

Candela, speranze e sogni per una convivenza pacifica tra i popoli ultima modifica: 2010-01-03T10:52:27+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This