Edizione n° 5369

BALLON D'ESSAI

TV // “Diario di un maestro” e Mamma Rai
16 Giugno 2024 - ore  13:57

CALEMBOUR

LAVORO // Randagismo a Manfredonia. “Ritardi e disinteresse. Una piaga sociale da affrontare con urgenza”
16 Giugno 2024 - ore  11:49

Iscriviti al canale Whatsapp

Foggia

Manfredonia

Cronaca

Politica

Sport

Eventi

San Severo

Cerignola

La foggiana Giannetta: “Mi risveglio dal coma come in una favola ma la vita dopo è dura”

AUTORE:
Redazione
PUBBLICATO IL:
3 Febbraio 2023
Foggia // Spettacoli //

FOGGIA, 03/02/2023 – (di Laura Rio ilgiornale.it) I miracoli a volte accadono. Almeno per chi ci crede. Di certo per fiction sì. E dato che le fiction servono per consolarci, ecco che gli spettatori avranno una bella sorpresa nella seconda stagione di Buongiorno, mamma!, la fiction prodotta da Rti e Lux Vide che tornerà su Canale 5 da mercoledì 15 febbraio (con raddoppio il 17 e poi ogni venerdì per sei serate complessive).

Fonte: tvserial

Miracolata sarà Anna, la mamma del titolo, impersonata dalla foggiana Maria Chiara Giannetta. Da otto anni in coma su un letto circondata dall’amore del marito Guido (Raoul Bova) e dei quattro figli che nel frattempo crescono e affrontano tutti i problemi della vita, a un certo punto spalanca gli occhi, ma il ritorno alla vita non sarà per niente facile. In più si capirà come e perché si è trasformata in una persona in stato vegetativo e quali altri segreti nasconde la famiglia Borghi. Insomma la serie diretta da Alexis Sweet e Laura Chiossone è una riflessione – ovviamente romanzata – sul fine vita, ma anche un thriller accattivante.

 

Dunque, Maria Chiara, che succede al tuo personaggio?

«Succede proprio un miracolo. È come se la famiglia venisse premiata per la dedizione verso la madre e moglie e per la lunga attesa». «Ho conosciuto una donna che si è risvegliata dopo tre mesi e sono rimasta impressionata dalla sua forza di volontà. E da quella del marito: un guerriero, fa di tutto per accudirla, nutrirla, farla parlare, come Raoul nella serie». ilgiornale.it

Lascia un commento

“Il politico diventa uomo di stato quando inizia a pensare alle prossime generazioni invece che alle prossime elezioni.” SIR WINSTON CHURCHILL

Anonimo

StatoQuotidiano sei tu!

StatoQuotidiano, fondato nell'ottobre 2009, si basa sul principio cardine della libertà d'informazione, sancita dall'art. 21 della Costituzione.

Il giornale si impegna ad ascoltare la comunità e a fornire informazione gratuita, senza sostegno di classi politiche o sociali.

Ai lettori che ci seguono e si sentono parte di questo progetto, chiediamo un contributo simbolico, per garantire quella qualità che ci ha sempre contraddistinto!

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce, articoli, video, foto, richieste, annunci ed altro.

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce o disservizi.

Compila il modulo con i tuoi dati per promuovere la tua attività locale, pubblicizzare un evento o per proposte di collaborazione.

Nessun campo trovato.