Cronaca

Foggia, anagrafe decentrata, Laricchiuta: no a proteste strumentali


Di:

Foggiadall'alto (ManganoFoto)

Foggiadall'alto (ManganoFoto)

Foggia – “I consiglieri della Terza Circoscrizione sapevano perfettamente che gli uffici decentrati dell’anagrafe avrebbero chiuso nelle prime settimane dell’anno. Mi meraviglio che ora qualcuno di loro abbia deciso di montare una protesta su una informazione di cui erano in possesso da tempo”. Lo afferma l’assessore al Decentramento del Comune di Foggia, Rocco Laricchiuta, in risposta alla protesta messa in atto questa mattina dal presidente e dal vicepresidente della circoscrizione Sud sulla chiusura degli uffici decentrati dell’anagrafe comunale in piazza Turati. “Quella assunta dal presidente e dal vicepresidente della circoscrizione – continua Laricchiuta – è una posizione onestamente difficile da comprendere. I contratti di fitto della struttura sono scaduti al 31 dicembre scorso e non sono stati rinnovati in base a un programma di riordino della macchina amministrativa e delle strutture comunali. La protesta di questa mattina ha tutto il carattere di una presa di posizione strumentale riconducibile alla campagna elettorale in corso. Il mio invito è a ragionare serenamente sulle problematiche, cercando una soluzione condivisa e evitando di speculare sulle esigenze dei cittadini a fini meramente politici. Come assessore, e i consiglieri circoscrizionali lo sanno bene, ho sempre favorito il dialogo con tutte le componenti istituzionali e politiche. Spero che dall’altra parte ci sia la stessa disponibilità”.

LA VICENDA – Questa mattina è stato affisso un cartello negli uffici dell’ex Quinta Circoscrizione “Camporeale” di Piazza Turati, preannunciando la chiusura “a breve” della sede. “Una decisione presa dall’Amministrazione Centrale senza aver sentito parere del Consiglio” e sulla quale si sono espressi Michele Sepalone e Nicola Russo, Presidente e Vice-Presidente della Terza Circoscrizione Sud “Camporeale-San Lorenzo”. non si possa adibire un ufficio in zona per ovviare al problema. Un locale, anche di pochi metri quadri, per far sì che l’anagrafe possa continuare a funzionare. Ci batteremo affinchè si possa risolvere la situazione”.

Foggia, anagrafe decentrata, Laricchiuta: no a proteste strumentali ultima modifica: 2010-03-03T17:30:13+00:00 da Girolamo Romussi



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Share This