Nel dover scegliere un titolo per questo articolo la mente ha vagato sui tanti sentimenti che questo argomento ha stimolato in ognuno di noi

“Fuori dal buio ” Quando la diversità diventa Amore

Voglio ringraziare personalmente queste maestre che hanno messo tutto il loro amore per far si che questo riuscisse


Di:

La mente ci fa’ capire quanto siamo piccoli, il cuore quanto possiamo essere grandiMadre Teresa di Calcutta

Nel dover scegliere un titolo per questo articolo la mente ha vagato sui tanti sentimenti che questo argomento ha stimolato in ognuno di noi. Nel giorno della giornata mondiale sulla consapevolezza sull’ autismo , si è svolta in una scuola di una piccola città pugliese un qualcosa che non poteva riempire il cuore. Il 2 aprile 2019, nell’Instituto Croce di Manfredonia le maestre della 5 E hanno deciso di raccontare, più che un percorso quello che è stata la loro storia d’ amore verso Constantino, un bambino autistico che hanno accompagnato in un meraviglioso percorso quinquennale. Da genitore di una delle amichette di Costy, come amano chiamarlo, non potevo non raccontare quello che le maestre hanno costruito in 5 anni con Costantino, ma soprattutto in ognuno dei propri alunni, creando un qualcosa di magico, un qualcosa che non si può non chiamare Amore. E ogni singolo alunno ha imparato il non aver paura del diverso. Mi ha lasciato davvero stupito, ascoltare dalla viva voce dei bambini, quello chi in ognuno di loro Costantino ha lasciato . Il comune denominatore è stato uno, non aver paura del diverso ma anzi trasformando quel diverso in un quid in più per far capire in 5 anni ad ogni bambino qualcosa che li rimanesse per il resto della vita. Parlando con le maestra si scorge un cammino lungo 5 anni , dove ogni anno si è svolto un progetto diverso : ” Ci sono io”, ” Click….per una didattica inclusiva”, ” Cooperi…amo”, Crativamente in Volo, e quest’ anno il progetto ” le emozioni dentro di noi che ha permesso di guardare oltre le diversità , oltre l’ autismo e oltre l’ indifferenza facendo fare ad ognuno un viaggio dentro le proprie diversità per integrarle in un discorso di gruppo. Perché ognuno di noi in realta è diverso e la meraviglia di questo progetto è proprio quello di capire che solo insieme si può superare qualsiasi diversità , qualsiasi problema.

Ovviamente , ascoltando le maestre , si capisce che non è stato un percorso fatto di rose e fiori ma anche di difficolta. Le maggiori difficoltà sono state quelle di non riuscire, in alcuni momenti, a capire le reazioni di Costy. Adesso Costy chiama i suoi amici per nome , e vuole bene ad ogni suo amico e questo ha fatto capire ad ognuno dei protagonisti di questa meravigliosa storia che solo attraverso la cooperazione, la partecipazione, la pazienza di saper attendere e soprattutto con tanto AMORE si può superare qualsiasi tipo di ostacolo . È meraviglioso anche l’ umiltà di queste maestre, che hanno fatto un lavoro straordinario dovendo svolgere un doppio lavoro con gli alunni , ma danno i meriti anche ad ognuno dei genitori che ha fatto sì che i propri figli non vedessero Costantino come un bimbo diverso ma come un bambino speciale. Avendo visto con i miei occhi tutto questo, pensavo che tutto questo lavoro non dovesse rimanere circoscritto alla scuola ma che Manfredonia sapesse che in ogni angolo della citta si può costruire qualcosa di speciale.

Voglio ringraziare personalmente queste maestre che hanno messo tutto il loro amore per far si che questo riuscisse. E soprattutto hanno lanciato dei meravigliosi messaggi che non servono solo ai bambini, ma dovrebbe aiutare a capire che non bisogna avere paura del diverso perché alla fine ognuno di noi dentro è unico , ma alla fine solo alcuni come Costy sono speciali. Posso dire con certezza che oggi i nostri figli senza lui non avrebbero avuto questo insegnamento che porteranno con loro ogni istante della propria vita. Questa giornata ha stimolato sentimenti meravigliosi come cooperazione , integrazione, diversità accettata, ma il sentimento più bello è quello contenuto nel titolo. E non voglio scriverlo ma raccontarlo con le lacrime della mamma di Costy, una donna davvero forte, che in un giorno particolare con un gesto come la carezza del suo amato figlio ci ha fatto capire che tutto questo è stato possibile solo attraverso l’ AMORE. Quell’ amore che i bambini, le maestre e soprattutto la Mamma hanno messo in 5 anni. Semplicemente GRAZIE COSTY. Solo un bambino speciale come te poteva insegnarci tutto questo.


“Fuori dal buio ” Quando la diversità diventa Amore

“Fuori dal buio ” Quando la diversità diventa Amore ultima modifica: 2019-04-03T14:41:46+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
1

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Share This