Edizione n° 5306
/ Edizione n° 5306

Foggia

Manfredonia

Cronaca

Politica

Sport

Eventi

San Severo

Cerignola

FRANA I treni sulla linea Foggia-Caserta ancora fermi dopo la frana: ecco quando riprenderà il servizio

La circolazione sull’intera tratta è sospesa dallo scorso 12 marzo dopo la frana verificatasi ad Ariano Irpino

AUTORE:
Redazione
PUBBLICATO IL:
3 Aprile 2024
Cronaca // Foggia //

FOGGIA – Proseguono i lavori dei tecnici di Trenitalia sulla linea ferroviaria Foggia-Caserta: la circolazione dei treni è sospesa da quasi un mese, dallo scorso 12 marzo, quando una frana verificatasi ad Ariano Irpino, nella provincia di Avellino, ha costretto l’azienda a sospendere la circolazione dei treni.

Proprio nelle scorse ore, però, Trenitalia ha comunicato la data prevista per la riattivazione del servizio: la circolazione, stando a quanto si legge negli aggiornamenti dell’azienda di trasporti, è prevista per lunedì 8 aprile 2024.

Pertanto, fino a quella data, la circolazione ferroviaria tra le due città della Campania e della Puglia, resta sospesa.

Frana in Irpinia, Codacons: “Prezzi aerei in Puglia alle stelle, scatta esposto ad Antitrust” fonte image telenorba

 

Come si legge ancora nell’ultimo aggiornamento pubblicato da Trenitalia: “I treni Alta Velocità e Intercity possono subire limitazioni di percorso, cancellazioni e sostituzioni con bus come da programma, con aumento dei tempi di percorrenza nella tratta interessata. È possibile rinunciare o riprogrammare il viaggio”.

C’è una data, dunque, sul ripristino della circolazione ferroviaria sulla tratta Foggia-Caserta. Fortunatamente, la frana dello scorso 12 marzo non ha provocato altri danni o fatto registrare feriti.

Ancora sconosciute le cause dello smottamento, che si è verificato tra l’Irpinia e il Sannio: probabilmente, la frana è stata provocata dalle abbondanti precipitazioni che hanno colpito la zona in quei giorni.

Fonti verificate: FANPAGE //

Lascia un commento

“L’intelligenza è la capacità di adattarsi al cambiamento.” Stephen Hawking

Anonimo

StatoQuotidiano sei tu!

StatoQuotidiano, fondato nell'ottobre 2009, si basa sul principio cardine della libertà d'informazione, sancita dall'art. 21 della Costituzione.

Il giornale si impegna ad ascoltare la comunità e a fornire informazione gratuita, senza sostegno di classi politiche o sociali.

Ai lettori che ci seguono e si sentono parte di questo progetto, chiediamo un contributo simbolico, per garantire quella qualità che ci ha sempre contraddistinto!

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce, articoli, video, foto, richieste, annunci ed altro.

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce o disservizi.

Compila il modulo con i tuoi dati per promuovere la tua attività locale, pubblicizzare un evento o per proposte di collaborazione.

Nessun campo trovato.