Foggia

Foggia, fuga dopo investimento 16enne, un arresto, un ricercato


Di:

M.L.G (statoquotidiano@)

Foggia – PERSONALE della Mobile di Foggia ha proceduto all’arresto in flagranza – sabato 1 giugno 2013 – del pregiudicato Matteo La Gatta, foggiano del 1991, (già tratto in arresto per furto in appartamento nell’agosto 2012), resosi responsabile, in concorso con V. N., classe 1990, al momento irreperibile, di violenza (per solo La Gatta Matteo) e resistenza a pubblico ufficiale e omissione di soccorso.


I FATTI.
Nella circostanza, nella mattina di 1 giugno, personale della Squadra Mobile in servizio di pattuglia in ambito cittadino e diretto al contrasto del fenomeno dei reati contro il patrimonio, è intervenuta in Viale Virgilio, dove era stato segnalato un probabile furto in appartamento. Nel giungere sul posto, gli agenti hanno notato due ragazzi che, scavalcato il cancello posto a protezione del condominio di viale Virgilio, sono saliti a bordo di un motociclo Piaggio Liberty di colore bianco, dandosi a precipitosa fuga.

In conseguenza di quanto accertato, gli operatori di polizia hanno deciso di procedere al controllo dei giovani a bordo del ciclomotore ma questi, ignorando le segnalazioni visive e sonore messe in essere dagli operatori, si sono dati a precipitosa fuga per le vie cittadine zigzagando tra le auto ed i pedoni che, vista l’ora, affollavano la strada.

L’inseguimento è andato avanti fino a via Bari, con il conducente del motociclo che – riuscito a distanziare gli operanti – giunto all’altezza della scuola media “Vittorio Alfieri” ha proseguito la fuga a tutta velocità incurante della presenza di studenti usciti da scuola. Difatti, una ragazzina – impegnata ad attraversare la strada sulle strisce pedonali – è stata colpita in pieno dallo motociclo, cadendo rovionosamente in terra.

Una caduta che ha coinvolto anche i due giovani a bordo del motociclo, in seguito fuggiti a piedi, incuranti della ragazzina dolorante in terra. Uno dei due giovani è stato raggiunto da personale della Squadra Mobile e dopo una breve colluttazione bloccato, mentre l’altro giovane, conducente del ciclomotore, è riuscito dileguarsi e far perdere le proprie tracce.

Il giovane fermato è stato identificato in Matteo La Gatta, mentre il giovane datosi alla fuga è stato riconosciuto dagli operatori. A seguito della colluttazione gli operanti hanno riportato lesioni successivamente refertate nel Pronto Soccorso locale.

La ragazza investita, una minore di anni 16, è stata trasportata nel locale Pronto Soccorso dove, a seguito di visita medica, è stato disposto il ricovero in osservazione presso il reparto di chirurgia pediatrica. Successivamente La Gatta Matteo è stato tratto in arresto e così come disposto dal Sostituto Procuratore di turno condotto, in regime di arresti domiciliari, presso il proprio domicilio. Il V.N. è stato denunciato in stato di libertà.

Il pregiudicato La Gatta Matteo, al termine della direttissima, è stato associato nel carcere di Foggia.

Redazione Stato@riproduzioneriservata

Foggia, fuga dopo investimento 16enne, un arresto, un ricercato ultima modifica: 2013-06-03T10:51:12+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This