Manfredonia

Manfredonia, proroga a Cir per fornitura dei pasti caldi ad anziani e disabili SAD


Di:

Centro di cottura (STATO@ - image archivio)

Manfredonia – CON recente delibera di Giunta, prorogato – dall’01.04.2013 al 31.12.2013 a favore della “COOPERATIVA ITALIANA DI RISTORAZIONE s.c. (CIR), disponibile nella prosecuzione del servizio fino al 31.12.2013 – l’incarico della fornitura dei pasti caldi a domicilio di anziani e/o disabili utenti del Servizio Assistenza Domiciliare, alle condizioni e modalità tutte previste nella deliberazione di G. C. n. 157 del 03.03.2004 e così come riprese nelle deliberazioni di G. C. n. 34 del 09.02.2012 e n. 153 del 13.06.2012 e n. 14 del 23.01.2013, relative alle precedenti proroghe del servizio in argomento.

La proroga è stata effettuata nell’intesa che potrà essere revocata immediatamente, anche prima del termine presunto fissato al 31.12.2013, in caso di affidamento ad una nuova ditta aggiudicataria del servizio di refezione scolastica, in cui la fornitura di pasti caldi a domicilio di anziani e disabili deve confluire, a seguito di avvenuto espletamento gara. Rinviato a successivi provvedimenti l’impegno e la liquidazione delle spese afferente tale proroga, nonché l’approvazione degli atti progettuali per l’appalto relativo alla fornitura dei pasti caldi a domicilio di anziani e disabili.

La somma necessaria per l’attuazione del predetto intervento ammonta a presumibili € 51.000,00.


Redazione Stato@riproduzioneriservata

Manfredonia, proroga a Cir per fornitura dei pasti caldi ad anziani e disabili SAD ultima modifica: 2013-06-03T15:33:38+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
9

Commenti


  • luigi u skifetill

    Personalmente da profano cittadino, penso che la Cir sia una ditta seria ed affidabile che negli anni ha dimostrato serietà e professionalità nel fornire i servizi a cui è preposta, pertanto dovrebbe continuare nell’operato anche perchè un detto dice che chi lascia la strada vecchia per la nuova sa quella che lascia ma non quella che trova e sopratutto bando alle ciancie…


  • miriam

    Luigi un servizio fatto in quel modo——— Aggiornati —


  • miriam

    Cmq noto che sei molto informato sulla situazione….é finita!!!


  • angelica

    la cir ha fatto un flop pazzesco in un noto ospededale a vieste tutti si son lamentati quindi nn la elogiate tanto perché nn é niente di che!!!


  • La Marca Nina

    E’ proprio vero che la gente ha la memoria corta. Se la memoria non mi inganna , non meno di una settimana fa, su questo stesso sito è stato pubblicato una lettera di protesta a firma dei genitori nei confronti della Cir nella quale veniva lamentata la cattiva conservazione dei prodotti alimentari, le porzioni misere fornite e la frutta conservata a lungo termine,che risultava non essere di stagione. E la P.A. cosa fa ? Proroga per l’ennesima volta alla stessa Cir la fornitura dei pasti, e penso che siamo alla decima, pur in presenza ad una regolare gara scaduta un mese fa.Ma per costoro i controlli e le indagini legali non avvengono mai?Quì —


  • Antonio clemente

    Scusi sig.ra la marca ma perché parlare senza nemmeno leggere le notizie?
    E’ in corso la gara d appalto per l assegnazione del servizio, e nel frattempo non si possono lasciare anziani e disabili senza pasti allora si fa una proroga al servizio che può essere revocata immediatamente appena si aggiudica il servizio al vincitore della gara.


  • Antonio clemente

    I termini di presentazione dell offerta della gara sono scaduti il 20 maggio e non é immediato aggiudicare un appalto economicamente più vantaggioso, ci potrebbero volere anche dei mesi per valutare tutte le proposte presentate e nel frattempo il servizio é stato prorogato per garantire appunto ad anziani e disabili il pasto


  • Redazione

    Ringraziandola per la precisazione, le ricordiamo in ogni modo che la prima deliberazione – del servizio in questione – è quella della G. C. n. 157 del 03.03.2004; grazie; in seguito le proroghe, come indicato nell’atto, fino ad oggi; Red.Stato


  • giusy

    Grande Luigi finalmente una persona che capisce in questo paese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This