Manfredonia

Manfredonia, supporto a dirigente 8^settore, altri 7 mesi per 2 incarichi


Di:

Interno Palazzo San Domenico (ST)

Manfredonia – “ATTO di indirizzo“ della Giunta comunale per l’estensione temporale dei n. 2 incarichi, per altri 7 mesi ciascuno , per dare continuità all’attività di supporto al Dirigente dell’8° Settore negli adempimenti obbligatori e necessari al raggiungimento degli obiettivi prefissati.

Gli incarichi devono essere conferiti, con provvedimento dirigenziale, secondo la forma della convenzione già in precedenza stipulata. Il provvedimento è stato dichiarato immediatamente eseguibile come da apposita, separata ed unanime votazione favorevole.


LA RELAZIONE.
Dalla relazione dell’Assessore all’Ambiente Michele Gallifuoco – che illustra la proposta del Dirigente del Settore 8° (dirigente: Ing. Simone Lorussi – dirigente: Dott. Maria Sipontina Ciuffreda) con disposizione sindacale n. 3 del 25/01/2012 è stato attribuito al Dirigente Ing. Simone Lorussi, l’incarico di direzione dell’8° Settore “Ecologia – Ambiente – Trasporti” e confermato l’incarico di coordinamento ed alta sorveglianza, infrastrutture, di cui alla delibera di G.C. n. 20 del 20/01/2011.

Ai sensi dell’art. 8 del regolamento per la disciplina della attribuzioni dirigenziali di responsabilità gestionali, spetta al Dirigente la responsabilità dell’organizzazione degli uffici e dei servizi che rientrano nella struttura di sua competenza. Con Delibera di Giunta n. 122 del 15.05.2012 si esprimeva “atto di indirizzo” per l’affidamento di 2 incarichi, per 7 mesi ciascuno, a liberi professionisti, previa acquisizione di curriculum, per supportare il Dirigente dell’8° Settore negli adempimenti obbligatori enecessaria cura dell’Amministrazione comunale di Manfredonia per le attività di:
a. fonti rinnovabili;
b. ciclo dei rifiuti;
c. ciclo integrato dell’acqua.
d. proseguimento dell’attività di censimento degli impianti da FER, presenti su tutto il territorio
comunale, assentiti con DIA come già richiesto dalla Regione Puglia;
e. attività di controllo impianti da FER con determinazione dello stato di fatto e contemporaneo aggiornamento del predisposto data-base dell’Assessorato anche con la determinazione dei compensi dovuti all’Amministrazione in forza delle convenzioni stipulate; f. istruttoria e rilascio di attestazioni di idoneità (ai sensi del D.M. 05/05/2011) delle pratiche amministrative (comunicazione inizio lavori, DIA, SCIA, PAS) per le richieste di installazione di impianti da FER; g. rilascio di pareri ambientali per le opere di connessione agli impianti da FER.


A seguito di avviso pubblico, con determine nn. 934 e 935 del 28.06.2012, venivano affidati gli incarichi a due distinti liberi professionisti per i profili A ( ricerca di tecnologie ecocompatibili e modalità di accesso ai fondi, regolamentazione procedure autorizzative di settore, fonti rinnovabili- ciclo rifiuti – ciclo integrato dell’acqua) B (censimento-controllo, istruttoria, pareri ambientali per impianti da fonti rinnovabili ) appresso specificati; gli incarichi sono stati affidati a mezzo di convenzione e hanno avuto inizio il 02 luglio 2012 e terminati il 02 febbraio 2013.

Atteso che “Parte delle attività di cui ai punti dalla lettera aalla g, sono state assegnate alle nuove unità tecniche assegnate in forza al settore; allo stesso tempo risultano in fase di sviluppo le seguenti attività:
1. PROFILO A:
– Completamento della fase istruttoria del progetto predisposto dall’Ufficio Tecnico dell’8° settore, per la presentazione di proposte d’interventi per il potenziamento dei servizi di raccolta differenziata “integrata”;
– Adempimenti per il completamento della fase istruttoria del progetto di realizzazione di Impianto di Compostaggio della FORSU. In particolare può possono evidenziarsi le fasi salienti, propedeutiche alla realizzazione 1) acquisizione dei pareri preliminari dalle amministrazioni preposte alla tutela ambientale, paesaggistico-territoriale, del patrimonio storico-artistico e/o alla tutela della salute e della pubblica incolumità Ambientali; 2)Indizione della gara in conformità all’Art. 153 del D.Lgs. 163/2006 per l’affidamento della redazione del progetto definitivo, esecutivo, realizzazione e gestione dell’opera.

Proseguimento dell’attività propedeutiche, tra Amministrazione e Società ASE s.p.a. finalizzate alla privatizzazione di quest’ultima, ai sensi dell’art. 4 del del D.L. 138/2011 e s. m. e i; prosieguo dell’attività, in coordinamento con l’ASE S.p.A., per lo sviluppo degli scenari esecutivi finalizzati all’avvio, dei servizi di raccolta differenziata indicati nel progetto tecnico citato al punto 1; proseguire la fase di interlocuzione con AIP (Autorità Idrico Pugliese) e AQP (Acquedotto Pugliese), al fine di attuare le definite soluzioni tecniche in termini di potenziamento del Ciclo Integrato dell’acqua sul territorio comunale.

In particolare sono state definite le iniziative, con gli enti succitati, mirate alle integrazione delle dotazioni idriche territoriali delle aree di espansione della riviera sud e della frazioni Montane, in correlazione al potenziamento del presidio depurativo delle acque di scarico; Prosieguo delle attività previste dalla L.R. 20-agosto-2012, n. 24 “Rafforzamento delle pubbliche funzioni nell’organizzazione e nel governo dei Servizi pubblici locali”, nonché alla DGR 2877/2012 sulla costituzione delle ARO.

PROFILO B:
– Aggiornamento del database sullo stato di fatto degli impianti da FER con relativa determinazione dei compensi dovuti all’Amministrazione in forza delle convenzioni stipulate; istruttoria e controllo delle pratiche amministrative per le richieste di installazione di impianti da FER ed in particolare valutazione di comunicazioni inizio lavori, DIA, SCIA, PAS per l’installazione di impianti da fonti de energia rinnovabile.

Valutazione di progetti e predisposizione di pareri ambientali per richieste di installazione di impianti da FER di competenza regionale; attività autorizzativi e di controllo amministrativo della fase esecutiva dei costruendi parchi eolici nel territorio comunale; l’8°settore “Ecologia – Ambiente – Trasporti” non possiede un numero di tecnici sufficiente per lo svolgimento delle stesse; tali attività risultano essere in una fase evolutiva e di notevole criticità temporale e che pertanto compete a questa Amministrazione garantire che il servizio avvenga senza soluzione di continuità; tale continuità non può che essere garantita nell’immediato attraverso il prosieguo dell’attività svolta dai professionisti che hanno già supportato il Dirigente nell’anno 2012/2013.

Da qui, per le motivazioni innanzi richiamate, emersa “l’opportunità e la “necessità” di dare continuità agli incarichi conferiti con Determine Dirigenziali n°934 e 935, con affidamento agli stessi professionisti del prosieguo delle attività in itinere”, con durata di mesi 7 (sette) ciascuno e dovranno essere conferiti secondo la forma della convenzione già precedentemente stipulata; i compensi ai professionisti incaricati restino uguali a quelli precedentemente stabiliti; – gli incarichi in riferimento saranno conferiti, con provvedimento dirigenziale, sulla base dei succitati
indirizzi; la spesa complessiva per le prestazioni di che trattasi, ammonta a complessive € 25.000,00 (e.f.2013) considerando che il Comune di Manfredonia “non ha dichiarato dissesto, né trovasi nelle situazioni strutturalmente deficitarie, ai sensi dell’art. 110 del T.U. approvato con D.Lgs. n. 267/2000 e s. m. i”.


Redazione Stato@riproduzioneriservata

Manfredonia, supporto a dirigente 8^settore, altri 7 mesi per 2 incarichi ultima modifica: 2013-06-03T15:11:03+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
8

Commenti


  • ANONIMO


  • l'angelo di andrea

    Una canzone di max pezzali faceva: “Stessa storia, stesso posto, stesso bar…” (Gli anni)


  • giiuanumunicip

    Dirigente sopra, dirigente sotto, esperti sora ed esperti sotto…. solita storia di —– ma i risultati dove sono ————


  • miriam

    In questo modo non li vedremo mai.


  • nando

    ma non è stato nel frattempo assunto un ingegnere a tempo indeterminato?….boh
    E poi, praticamente se questi non terminano mai il lavoro che stanno svolgendo ogni 7 mesi dobbiamo affidargli nuovamente l’incarico? ma fatemi il piacere….che razza di argomenti sono


  • anonimo

    si è stato assunto un ingegnere e in + il settore già aveva in dotazione un altro ing. ma non tutti —


  • peppino

    —sono incarichi che non seguono nessun obiettivo specifico.scommettiamo che verranno rinnovati fino al 2015 inoltrato,cioè la fine del mandato di questa amministrazione?e pensare che dopo quanto combinato con le barriere a mare si ricevono pure questi premi.è la città che meritiamo purtroppo (diritto di critica lettore,ndr)


  • La Marca Nina

    ma scusate la legge non prevede che gli incarichi possono essere al massimo rinnovati per una sola volta e in concomitanza della pubblicazione di bando di concorso per la copertura dello stesso posto ? Sono passati ormai tre anni e l’incarico va alla stessa persona .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This