Regione-Territorio

Truffa all’Inps per 22 milioni, 4 arresti. Indagato un senatore


Di:

Roma – Associazione a delinquere, truffa aggravata ai danni dello Stato, falso in atto pubblico e riciclaggio. Per questi reati sei persone, tra cui due avvocati, una collaboratrice di studio, un’impiegata dell’Ente nazionale assistenza sociale e un dipendente di banca, sono finiti in manette nell’ambito dell’indagine della procura di Roma, coordinata dall’aggiunto Nello Rossi, su una truffa ai danni dell’Inps e del ministero della Giustizia. I provvedimenti cautelari, firmati dal gip, sono stati eseguiti dai militari del nucleo speciale di polizia valutaria della Guardia di finanza.

Una sede dell'INPS (online-news.it)

In cella sono finiti gli avvocati, Nicola Staniscia e Gina Tralicci e un’impiegata dell’Enas in Croazia, Adriana Mezzoli. Ai domiciliari la collaboratrice di studio legale Barbara Conti. La truffa ammonterebbe a 22 milioni di euro.

Tra gli indagati anche il senatore Aldo Di Biagio (Scelta Civica per l’Italia). Nei suoi confronti si ipotizza il reato di associazione per delinquere. (Rainews24)

Truffa all’Inps per 22 milioni, 4 arresti. Indagato un senatore ultima modifica: 2013-06-03T12:21:26+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This