Edizione n° 5401

BALLON D'ESSAI

METEO // Caldo: oggi bollino rosso in 14 città, venerdì saranno 17
18 Luglio 2024 - ore  08:46

CALEMBOUR

TARANTO // Ex Ilva: Morselli indagata, associazione delinquere per inquinare
18 Luglio 2024 - ore  14:10

Iscriviti al canale Whatsapp

Foggia

Manfredonia

Cronaca

Politica

Sport

Eventi

San Severo

Cerignola

Nuove ricerche di personale presso i Centri per l’Impiego di Foggia e provincia

AUTORE:
Redazione
PUBBLICATO IL:
3 Ottobre 2023
Foggia // Lavoro //

FOGGIA – I Centri per l’Impiego della Capitanata (Foggia, Ascoli Satriano,
Cerignola, Lucera, Manfredonia, San Severo, Vico del Gargano), per la settimana appena
trascorsa, segnalano la pubblicazione di 16 nuove richieste di personale per 31 profili
professionali da inserire in contesti aziendali del territorio.

Nove offerte di lavoro riguardano il settore secondario, divise tra gli ambiti “costruzioni e impianti” e “commercio e artigianato”. In particolare, si cercano figure professionali con diversa qualifica: 1 cuoco bistrot, 2 saldatori a Foggia, 1 tirocinante operaio banconista/addetto vendita a Lucera, 3 muratori a Manfredonia, 7 addetti alle vendite a San
Severo, 1 parrucchiere, 1 manutentore meccanico e/o elettromeccanico per macchine 4.0 a
Cerignola, 3 manutentori eolici ad Ascoli Satriano. Infine, nel settore terziario sei richieste di personale riguardano sia l’ambito amministrativo che quello dei servizi. Nello specifico, sono
richiesti: 4 educatori professionali socio-pedagogici, 1 impiegato amministrativo contabile, 1
addetto segreteria e affari generali, 1 assistente sociale a Cerignola, 1 tecnico della
prevenzione dei rischi sui luoghi di lavoro a San Severo, 2 addetti alle pulizie a Foggia.

Riservate agli iscritti al Collocamento mirato sono due richieste su Foggia: operaio per il
settore “costruzioni” (ex art.18, c.2, L.68/99 – orfani,vedovi…) e operaio/addetto vendite nel settore “commercio” (ex art.1 L.88/99 – disabili). Diverse altre offerte di lavoro, relative a ricerche di personale più o meno qualificato in vari settori, sono ancora vacanti e reperibili con tutti i dettagli sul sito “Lavoro Per Te – Regione Puglia”.

Per candidarsi è necessario accedere con SPID sul portale “Lavoro per te”, creare un profilo personale e caricare il proprio curriculum oppure in mancanza di identità digitale, è
sufficiente segnalare la propria disponibilità inviando il CV all’indirizzo mail indicato,
specificando il profilo per cui ci si candida. Per chi è interessato a proposte lavorative
all’estero, la rete EURES raccoglie tutte le vacancies disponibili sul territorio europeo.
Il report completo è disponibile al seguente link: https://tinyurl.com/3hn6anhv
I Centri per l’Impiego restano a disposizione di aziende e utenti negli orari di apertura al
pubblico (lun-ven 8:30-11:30 e mar e gio 15:00-16:30), raggiungibili via mail e telefono agli indirizzi riportati nella home page del sito Sintesi Foggia e di Arpal Puglia. Tutti gli
aggiornamenti relativi al mondo del lavoro e ai CPI della Capitanata sono reperibili anche
sulla Pagina Facebook “Centri Impiego Foggia e provincia”.

L’Agenzia Regionale per le Politiche Attive del Lavoro della Puglia nasce con la Legge regionale n. 29 del 29 giugno 2018 e ha come obiettivo prioritario la più ampia inclusione nel mondo del lavoro. Gestisce i Centri per l’impiego; favorisce l’incontro tra la domanda e l’offerta di lavoro, in sinergia con imprese e privati accreditati; promuove l’integrazione delle persone con disabilità e fragilità; supporta l’osservatorio del mercato del lavoro; collabora alla programmazione dell’offerta formativa rispetto alle dinamiche del mercato del lavoro e dei fabbisogni professionali. Per ulteriori informazioni e dati su ARPAL Puglia, sui Centri per l’Impiego (CPI) e sui progetti e le iniziative in corso, è possibile consultare la cartella stampa scaricabile QUI.
www.arpal.regione.puglia.it

Lascia un commento

“L'amore ha anche questo in comune con la poesia: che, quando ci si spiega, si è perduti.” MARIO ANDREA RIGONI

Anonimo

StatoQuotidiano sei tu!

StatoQuotidiano, fondato nell'ottobre 2009, si basa sul principio cardine della libertà d'informazione, sancita dall'art. 21 della Costituzione.

Il giornale si impegna ad ascoltare la comunità e a fornire informazione gratuita, senza sostegno di classi politiche o sociali.

Ai lettori che ci seguono e si sentono parte di questo progetto, chiediamo un contributo simbolico, per garantire quella qualità che ci ha sempre contraddistinto!

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce, articoli, video, foto, richieste, annunci ed altro.

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce o disservizi.

Compila il modulo con i tuoi dati per promuovere la tua attività locale, pubblicizzare un evento o per proposte di collaborazione.

Nessun campo trovato.