CulturaManfredonia
Conferenze di e con Antonello Morsillo

Pasolini secondo Morsillo

In tutti gli incontri sarà esposta la tela Pier Paolo Pasolini realizzata da Morsillo


Di:

Lunedì 2 novembre ore 11.00
Poeta Profeta Pasolini+
Biblioteca Gianni Rodari, via Francesco Tovaglieri, 237A Roma
introduce Piera Costantino – Responsabile Biblioteca Gianni Rodari
saluti
Giulia Pietroletti – Assessore all’Ambiente

sabato 7 novembre ore 16.00
Pasolini l’ultimo spettacolo
Centro culturale Aldo Fabrizi, via Treia, 14 Via Cagli, 36 Roma
introduce
Lucia Vitaletti – Responsabile Biblioteca Centro culturale Aldo Fabrizi
saluti
Gabriella Paolino – Responsabile Centro culturale Aldo Fabrizi
a seguire proiezione del film di Marco Tullio Giordana
Pasolini un delitto italiano

giovedì 19 novembre ore 11.30
La pittura secondo Pasolini
Aula magna Liceo scientifico Keplero, via Silvestro Gherardi, 87/89 Roma
introduce
Anna Romeo – Prof.ssa di filosofia e storia

In tutti gli incontri sarà esposta la tela Pier Paolo Pasolini realizzata da Morsillo

In occasione del quarantennale della morte di Pier Paolo Pasolini, l’artista ed operatore culturale pugliese è stato invitato a tenere, durante il mese di novembre, una serie di incontri sviluppati attraverso l’interazione con la tela realizzata da Morsillo per toccare alcuni aspetti di questa grande figura del novecento italiano.

Il pittore pugliese è definito “suridealista” perché le sue opere esprimono fervori sociali rappresentati all’interno di scenari onirici. I simbolici squarci ispirati alle “macchie” di Rorschach, si stagliano dall’immagine rappresentata, la “perforano” in profondità e suggellano la sua identità artistica. La sua urgenza è rivendicare attraverso l’arte, importanti tematiche sociali perché ritiene che l’arte possa e debba far conoscere alcune significative realtà.
Dopo l’esperienza con la SonyBmg grazie alla quale ha avuto importanti pubblicazioni per copertine di cd, libri e riviste su Mina, Milva, Patty Pravo, Rettore, Scialpi, Luigi Tenco e Renato Zero. approda nel 2010 alla pittura. Cinemorfismi, Svestiti di carne, Shoah sono solo alcuni dei progetti a cui si è dedicato l’artista che presenta anche periodicamente attreverso conferenze volte a far conoscere i personaggi rappresentati. Ritiene infatti che le sue creazioni artistiche possano fondersi alla comunicazione propria di un operatore culturale. Un ruolo che da anni svolge nella Capitale.

(nota stampa)

ingresso libero

Pasolini secondo Morsillo ultima modifica: 2015-11-03T08:46:52+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This