CapitanataCultura
“Per non dimenticare e per costruire la Pace”

San Severo, tutto pronto per il Premio Giornalistico Maria Grazia Cutuli

A far parte della Giuria: i giornalisti già premiati, che continuano a collaborare e mantengono vivo il rapporto con il territorio e la giornalista dell’Ansa Giorgiana Cristalli nativa di San Severo


Di:

San Severo. Tutto pronto per il Premio XIV Premio Giornalistico Nazionale Maria Grazia Cutuli “Per non dimenticare e per costruire la Pace” in programma venerdì 6 novembre, sabato 7 novembre e domenica 8 novembre a San Severo. Per la difesa dell’informazione come condizione di libertà e di democrazia e per la difesa dei diritti e della dignità della persona è ideato e promosso dal Centro Culturale “L.Einaudi” di San Severo nel 2002 e dal 2006 è organizzato con l’Amministrazione Comunale di San Severo e la Regione Puglia – Assessorato all’Industria Turistica e Culturale. Inoltre la manifestazione è insignita dei più alti riconoscimenti. Infatti la Presidenza della Repubblica ha conferito targa e Medaglia d’Argento dal 2002 al 2005, dell’Alto Patronato dal 2006 al 2010 e dal 2011 gode dell’Adesione del Presidente della Repubblica con Sua Medaglia di Rappresentanza. Il premio ha, inoltre il patrocinio della Commissione Nazionale Italiana per l’Unesco che così si è espressa: “Tale iniziativa,volta alla valorizzazione dei valori legati alla libertà e alla dignità dell’uomo, risulta in sintonia con i valori espressi dall’Unesco”. Il Premio è annoverato tra quelli più prestigiosi d’Italia ed è inserito nella Giornata della Stampa e dell’Informazione e nelle Pubblicazioni del Quirinale.

Per i primi dieci anni il Premio è stato assegnato esclusivamente a “l’inviato speciale”, oggi guarda a quanti svolgono al meglio la loro professione, facendo conoscere la realtà complessa in cui viviamo. Lo scorso anno per il mondo dell’economia il Premio è stato assegnato a Roberto Napoletano direttore del Sole 24 Ore, per la Grande Guerra ad Aldo Cazzullo e, per i temi caldi del mondo, agli inviati Alessandro Cassieri e Maria Cuffaro. “Quest’anno il Premio all’inviato – spiega la prof.ssa Rosa Nicoletta Tomasone Presidente del Premio – andrà ad Alberto Negri del Sole 24 Ore, esperto mediorientalista, forse l’ultimo anello di congiunzione con Maria Grazia Cutuli; la rosa dei premiati vede la presenza di Cecilia Rinaldini del Giornale Radio Rai, giovane donna impegnata tra diritti umani e in missioni speciali; la necessità di aprirci alle nuove forme di comunicazione fa premiare Roberto Zarriello, categoria web, editoria digitale, Tiscali .it. Una Segnalazione di Merito andrà al giornalista Beniamino Pascale che negli anni 2012- 2013 ha creato un ponte tra la nostra terra e l’Afghanistan, seguendo la missione di Pace in cui erano impegnati i nostri giovani militari e su questa missione terrà un incontro con gli studenti”.

“Il Premio Cutuli – aggiunge l’assessore alla Cultura, Celeste Iacovino – è entrato a far parte della programmazione di alcune scuole superiori cittadine, che invitano gli studenti a leggere, dibattere, elaborare, e per loro è stato istituito il Premio “Cutuli per i Giovani” giunto all’VIII edizione”. All’interno della sezione giovani saranno premiati gli studenti che meglio hanno sintetizzato in un pezzo dal taglio giornalistico le problematiche più scottanti. I giovani hanno trattato tematiche diverse, ma tutte all’ordine del giorno: dall’ISIS, alla Xilella, dalla libertà di morire al diritto di vivere etc e da tutti emerge il disperato bisogno di entrare nel mondo del lavoro per avere dignità e libertà. La Presidente del Centro Einaudi e del Premio comm. prof.ssa Rosa Nicoletta Tomasone preannuncia ancora novità per il prossimo anno: “mantenendo sempre l’alto profilo che sin qui ha contraddistinto il Premio, ritenuto tra i pochi a non fare passerella, bensì testimonianza e promozione civile, ritengo sia necessario un coinvolgimento di altri settori del giornalismo che consentano di guardare più a fondo e da vicino il nostro territorio per promuoverne l’essenza e premiare le eccellenze”.

A far parte della Giuria: i giornalisti già premiati, che continuano a collaborare e mantengono vivo il rapporto con il territorio e la giornalista dell’Ansa Giorgiana Cristalli nativa di San Severo;il sindaco della Città avv. Francesco Miglio, Presidente Onorario del Premio, la prof.ssa Rosa Nicoletta Tomasone Presidente del Premio, l’Assessore alla cultura dott.ssa Celeste Iacovino, il Dirigente Area II arch. Pasquale Mininno, la prof.ssa Ottavia Iarocci, referente per le Scuole superiori, il segretario del Centro Culturale “L.Einaudi” prof. Domenico Vasciarelli.
I lavori si apriranno il 6 novembre con l’ incontro degli studenti con il giornalista Beniamino Pascale alle ore 10.30 nell’Auditorium del Polo Tecnologico dell’Minuziano-Di Sangro-Alberti in contrada Guadone-Peretta; proseguiranno sabato 7 con il Convegno alle ore 18,30 nell’Auditorium del Teatro “G.Verdi” a San Severo, in cui ogni giornalista parlerà della propria esperienza e concluderà la serata il Concerto dell’Orchestra di Fiati “Città di San Severo” diretto dal maestro Antonello Ciccone. La Cerimonia di Premiazione, con la partecipazione delle massime Autorità, è prevista domenica alle ore 11.00 nell’Auditorium del Teatro “Verdi” a San Severo.

Redazione Stato Quotidiano.it

San Severo, tutto pronto per il Premio Giornalistico Maria Grazia Cutuli ultima modifica: 2015-11-03T23:46:10+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This