Cronaca

Bari, dolci e poi sigaretta: dentro due uomini ai domiciliari


Di:

carabinieri Ba (immagine d'archivio)

carabinieri Ba (immagine d'archivio)

Bari – NON hanno resistito alla voglia di assaporare i gustosi dolci natalizi e di fumarsi poi una sigaretta. Per questo motivo hanno evaso i domiciliari e sono finiti in carcere. Protagonisti della vicenda sono stati il 35enne Emanuele Catino e il 32enne Vincenzo Capuano, entrambi barlettani, residenti nello stesso stabile condominiale di quel centro, ove erano sottoposti alla particolare misura restrittiva. Sabato sera, una pattuglia della locale Stazione Carabinieri, nel corso di un servizio finalizzato al controllo delle persone sottoposte a misure restrittive, si sono recati presso le loro abitazione, onde procedere ai consueti controlli. Saliti al primo piano del condominio, gli operanti hanno sorpreso i due mentre -seduti sulla rampa delle scale- stavano gustando dei dolci natalizi, violando palesemente gli obblighi loro imposti, ovvero quello di uscire all’esterno delle rispettive abitazioni. Dopo il loro ammonimento, i due sono stati fatti rientrare nelle rispettive abitazioni. Alcuni minuti più tardi, però, gli stessi militari, ritornati presso lo stabile per verificare le loro “posizioni”,  hanno sorpreso i due nuovamente per le scale, intenti questa volta a fumarsi una sigaretta. Inevitabili, a questo punto, sono state le manette ai polsi di entrambi, che sono stati così rinchiusi nel carcere di Trani, con l’accusa di evasione.

Bari, dolci e poi sigaretta: dentro due uomini ai domiciliari ultima modifica: 2010-01-04T16:39:45+00:00 da Girolamo Romussi



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This