Cronaca

Bari, un arresto per spaccio nel Borgo Antico


Di:

drogasequestratadalcarabiniere

Il Carabinieri intervenuto nell'arresto e la droga sequestrata

Bari – GRAZIE alle segnalazioni raccolte durante il servizio di Carabiniere di Quartiere, percorrendo le zone nevralgiche della città vecchia, i militari della Stazione di Bari San Nicola della Compagnia di Bari Centro, erano riusciti, qualche tempo fa, a sequestrargli un bilancino di precisione, di quelli che usano tutti gli spacciatori. Questa volta sono riusciti anche ad individuare un vero e proprio “nascondiglio”, ove era celata marijuana. Notata, ancora una volta, la presenza di M.L., disoccupato con abiti spesso griffati, che si muoveva con fare sospetto nei vicoli del Borgo Antico, insieme ad un altro giovane, i militari, che avevano già avuto sospetti sui comportamenti dell’uomo, mentre espletavano servizio “di Quartiere”, hanno deciso di controllarlo e perquisirlo, trovandogli addosso due involucri in cellophane in cui erano contenuti 2,5 grammi di marijuana. Addosso al giovane che lo accompagnava, i Carabinieri hanno trovato, invece, un involucro con altri 2 grammi di sostanza. A quel punto i Carabinieri hanno deciso di approfondire gli accertamenti ed hanno eseguito perquisizioni domiciliari a carico dei soggetti in questione. Dapprima l’attività di ricerca dava esito negativo, ma l’insistenza dei Carabinieri di Quartiere, sicuri dei loro resoconti informativi, non ha tardato a dare frutti. Abilmente occultati nel filtro della cappa aspirante della cucina, regolarmente avvitato, erano stivati altri 3 involucri di cellophane sigillati con pezzi di cerotto, contenenti 8,5 gr. di stupefacente. In un pensile attiguo alla cappa, nascoste sotto confezioni di medicinali, si trovavano poi banconote di vario taglio, per complessivi 670,00 euro, sicuro provento di spaccio. In un altro cassetto, sempre in cucina, c’era poi un taglierino con la punta bruciata, altre bustine per il confezionamento e nastro del medesimo tipo impiegato per le dosi pronte. L’episodio, oltre a sottolineare l’importanza del servizio di prossimità assicurato dall’Arma con i militari impegnati come Carabinieri di Quartiere, evidenzia come la criminalità locale cerchi di eludere i controlli delle Forze dell’Ordine, escogitando insoliti nascondigli, in ragione dei frequenti controlli e perquisizioni effettuate dall’Arma. L’altro giovane è stato segnalato alla Prefettura quale assuntore di stupefacenti.

Bari, un arresto per spaccio nel Borgo Antico ultima modifica: 2010-01-04T17:44:31+00:00 da Girolamo Romussi



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This