Economia

Manfredonia, ‘l’artigianato in workshop’


Di:

Crisilavoro(farm.3)Manfredonia – NELL’ANNO appena concluso, gli iscritti all’artigianato sono stati 698. Di essi 607 sono uomini, pari all’87 per cento, e 91 sono donne, il 13 per cento. Ripartiti per età, la fascia più numerosa pari al 30 per cento del totale, è quella dei 40-50 anni, seguita col 26 per cento dalla fascia 50-60 anni; quella superiore, 60-70 anni, è attestata al 17 per cento, mentre la fascia 30-40 anni risulta del 20 per cento. Al disotto dei trent’anni è soltanto il 5 per cento che svolge una attività artigianale; di poco superiore al 3 per cento degli ultrasettantenni che ancora lavorano.Nella loro sintesi, i dati elaborati dall’Associazione Artigiani “Maria SS. di Siponto” aderente alla Confartigianato, offrono una panoramica alquanto eloquente dello stato dell’arte di un settore, quello dell’artigianato appunto, che nel tempo ha perso in numero di addetti e relativa capacità, ed autonomia, nel produrre reddito. Una congiuntura difficile sulla quale l’Associazione artigiani vuole richiamare l’attenzione del mondo politico-istituzionale-imprenditoriale, con un workshop organizzato per mercoledì 6 gennaio all’Auditorium comunale dei Celestini con inizio alle ore 9,45. Una data emblematica per gli artigiani in quanto da ben 49 anni celebrano la Befana dei propri figli, una manifestazione fortemente seguita e che si ripeterà nel pomeriggio nell’auditorium dell’Istituto tecnico “Toniolo” alle 17,30. Una grande festa condotta da Lello Castriotta e Myriam Gentile. “Abbiamo voluto – spiega il presidente degli Artigiani, Antonio Falcone – abbinare ad una tradizione che vede i nostri figli protagonisti di una speranza cui vogliamo dare sostegni di certezze discutendo operativamente di come rilanciare il settore fonte e volano dello sviluppo locale”. Prenderanno parte al workshop con il presidente Antonio Falcone, Il sindaco Paolo Campo, l’assessore provinciale Stefano Pecorella, i consiglieri della Regione Puglia Francesco Ognissanti e Angelo Riccardi, i docenti dell’Università di Bari Paolo Balzamo e Angela Mongelli, il presidente del Parco nazionale del Gargano Giandiego Gatta, il segretario generale della Comunità montana del Gargano Ugo Galli, l’assessore alle attività produttive Enrico Barbone, il direttore artistico di Stil Daunia Moda Fernando Balestra. “E’ il momento – confida il presidente Falcone – di prendere in seria e fattiva considerazione il settore che presenta ampi spazi di sviluppo se opportunamente supportato con interventi strutturali”. Tra le problematiche sulle quali Falcone pone l’attenzione sono il lavoro nero, il rafforzamento del rapporto scuola-impresa artigiana, l’abbassamento della pressione fiscale, la revisione degli studi di settore, la tracciabilità del prodotto artigiano segnatamente locale, l’accesso al credito.

Manfredonia, ‘l’artigianato in workshop’ ultima modifica: 2010-01-04T18:30:52+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This