Cronaca

Bat, sportelli Medi-Azione per integrazione migranti


Di:

Barletta – FAVORIRE l’inserimento dei cittadini dei paesi terzi attraverso l’attivazione di Sportelli per l’Integrazione socio-sanitaria-culturale su base provinciale. Questo l’obiettivo principale di ’Medi-Azione’, il progetto promosso dalla Provincia di Barletta – Andria – Trani e finanziato dal Ministero dell’Interno attraverso il Fondo FEI. Un’iniziativa che punta ad informare, orientare, sostenere i migranti al fine di migliorare il loro percorso di integrazione e l’accesso ai servizi.

Oltre alla costituzione dello Sportello di Cittadinanza, che grazie al lavoro dei mediatori culturali è operativo nei comuni della Provincia, ’Medi-Azione’ prevede anche un piano di animazione territoriale. Animatori e mediatori , infatti, a bordo di un camper gireranno per le aree in cui si registra una maggiore affluenza di cittadini stranieri per stringere contatti, offrire informazioni. Ed una particolare importanza sarà data alla promozione di momenti interreligiosi, con l’idea di agevolare i processi di dialogo fra le diverse comunità religiose presenti.

“Medi-Azione avrà risvolti importanti sia per i cittadini migranti che per quelli italiani – ha detto l’Assessore provinciale alle Politiche Sociali, per la Famiglia e Pari Opportunità, Carmelinda Lombardi -. L’Attività dei mediatori culturali sarà estesa in tutto il territorio provinciale e potrà fornire un grande contributo anche nella prevenzione di episodi di razzismo ed intolleranza, che spesso nascono proprio dall’incapacità di saper mediare”.

Otto i mediatori culturali coinvolti nel progetto e undici le lingue parlate: russo, ucraino, arabo, inglese, francese, portoghese, cinese, spagnolo e serbo. Partner dell’iniziativa, oltre all’assessorato provinciale alle Politiche Sociali, della Famiglia e Pari Opportunità della Bat, sono le associazioni Etnie Onlus, Paser (Pubblica Assistenza Soccorso Emergenza) e Proeto.

Redazione Stato,
fonte FrontieraTv

Bat, sportelli Medi-Azione per integrazione migranti ultima modifica: 2012-01-04T19:57:59+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This