(repubblica.it). La terza ondata di contagi Covid-19 in Puglia sembra innescata. A dirlo è il monitoraggio settimanale della fondazione Gimbe: nella settimana dal 24 febbraio al 2 marzo l’aumento dei casi positivi rispetto a sette giorni prima è stato del 30,3%; aumentano quindi anche i casi attualmente positivi ogni 100mila abitanti, pari a 838 contro la media italiana di 723.

Per ora sotto controllo la situazione negli ospedali: l’occupazione dei posti letto è sotto la soglia critica sia in area medica che nelle terapie intensive. Le due province in cui si è registrato il maggior aumento percentuale di contagi sono Bari (+44,2%) e Foggia (+44%).