Edizione n° 5339

BALLON D'ESSAI

AL VOTO  // Sostenibilità a tutto tondo. L’idea di paese per Filippo Barbano
17 Maggio 2024 - ore  15:14

CALEMBOUR

MATTINATA // Gianfranco Prencipe assolto da ricettazione targhe di nazionalità tedesca. Virale dopo videoclip
15 Maggio 2024 - ore  11:07

Iscriviti al canale Whatsapp

Foggia

Manfredonia

Cronaca

Politica

Sport

Eventi

San Severo

Cerignola

VENDETTA Dopo omicidio nipote boss a Bari si intensificano controlli: l’ombra della vendetta dei clan

Massima allerta delle forze dell'ordine

AUTORE:
Redazione
PUBBLICATO IL:
4 Aprile 2024
Bari // Cronaca //

BARI – Saranno predisposti servizi straordinari dei reparti speciali delle forze di polizia sul territorio per prevenire eventuali azioni violente ad opera dei clan della criminalità organizzata.

Lo ha deciso il Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, convocato d’urgenza dal prefetto di Bari Francesco Russo, su sollecitazione del sindaco Antonio Decaro, all’indomani dell’omicidio di Raffaele Capriati, nome pesante negli equilibri tra le famiglie malavitose della città.

“Sono preoccupato per le modalità dell’agguato e per lo spessore criminale della persona ammazzata e sono preoccupato che possano esserci delle reazioni come è accaduto spesso in questa città. Sono stato rassicurato rispetto all’impegno, che ovviamente conoscevo, di forze dell’ordine e della magistratura” ha detto il sindaco Decaro.

A margine della riunione del Comitato, il primo cittadino ha commentato l’ultima operazione sul voto di scambio che ha portato alle dimissioni dell’assessora regionale ai trasporti Anita Maurodinoia.

“E’ una cosa che non mi sorprende – ha detto Decaro – Io per primo durante le ultime elezioni ho fatto delle denunce circostanziate, ne ho fatte tre e due di quelle denunce erano per persone che votavano per me e per liste legate al mio nome.

Purtroppo l’inquinamento e la compravendita del voto e la corruzione ci sono ed è una cosa che dobbiamo ‘attenzionare’ tutti.

Va alzato il livello di guardia, vanno aumentati gli anticorpi, lo devono fare tutte le forze politiche, a cominciare da chi amministra”.

Lo riporta Rainews.

Fonti verificate: //

Lascia un commento

Non ci resta tanto tempo. Il sogno non diventa realtà da solo: bisogna corrergli dietro. (Carlito’s Way)

Anonimo

StatoQuotidiano sei tu!

StatoQuotidiano, fondato nell'ottobre 2009, si basa sul principio cardine della libertà d'informazione, sancita dall'art. 21 della Costituzione.

Il giornale si impegna ad ascoltare la comunità e a fornire informazione gratuita, senza sostegno di classi politiche o sociali.

Ai lettori che ci seguono e si sentono parte di questo progetto, chiediamo un contributo simbolico, per garantire quella qualità che ci ha sempre contraddistinto!

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce, articoli, video, foto, richieste, annunci ed altro.

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce o disservizi.

Compila il modulo con i tuoi dati per promuovere la tua attività locale, pubblicizzare un evento o per proposte di collaborazione.

Nessun campo trovato.