Edizione n° 5373

BALLON D'ESSAI

TURISMO // Erling Haaland al Gino Lisa, ha scelto il Gargano per le sue vacanze
20 Giugno 2024 - ore  14:42

CALEMBOUR

"GIU' LE MANI" // Manfredonia. “Giù le mani”, tutto sull’inchiesta. Avviso conclusione indagini per 10 (NOMI)
19 Giugno 2024 - ore  21:35

Iscriviti al canale Whatsapp

Foggia

Manfredonia

Cronaca

Politica

Sport

Eventi

San Severo

Cerignola

SANITA' Marcello Moccia: “Il Tatarella di Cerignola in decadimento”

Lo sfogo del consigliere comunale Marcello Moccia del gruppo politico "Noi Comunità in movimento"

AUTORE:
Redazione
PUBBLICATO IL:
4 Maggio 2024
Cerignola // Cronaca //

Non accenna a fermarsi (anzi, peggiora giorno dopo giorno) il decadimento del nosocomio cerignolano. Sino ad ora sono rimaste inascoltate le richieste di intervento e le manifestazioni di disagio manifestate dai cittadini e dagli operatori sanitari, che intravedono un futuro sempre più incerto per l’ospedale della nostra città.

Su questo tema importante, che sta a cuore a tutti i cerignolani, è tornato il consigliere comunale Marcello Moccia, che-insieme ai colleghi consiglieri Luca Lombardi e Tommaso Sgarro– fa parte del gruppo politico “Noi Comunità in movimento”.

In una nota diffusa pubblicamente, Moccia ha dichiarato: “Ancora una volta sono costretto a dare ragione al collega consigliere comunale Tommaso Sgarro, quando affermò che la città e il suo ospedale non meritavano una così brutta figura. Mi domando, come è possibile che tutta la politica possa accettare con rassegnazione un decadimento del nostro nosocomio, e non prova ad ascoltare le preoccupazioni di tanti cittadini ed operatori sanitari? Ci ritroviamo ad assistere ad un film già visto!

Per continuare a leggere l’articolo prosegui su CerignolaViva.it

Lascia un commento

“Il politico diventa uomo di stato quando inizia a pensare alle prossime generazioni invece che alle prossime elezioni.” SIR WINSTON CHURCHILL

Anonimo

StatoQuotidiano sei tu!

StatoQuotidiano, fondato nell'ottobre 2009, si basa sul principio cardine della libertà d'informazione, sancita dall'art. 21 della Costituzione.

Il giornale si impegna ad ascoltare la comunità e a fornire informazione gratuita, senza sostegno di classi politiche o sociali.

Ai lettori che ci seguono e si sentono parte di questo progetto, chiediamo un contributo simbolico, per garantire quella qualità che ci ha sempre contraddistinto!

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce, articoli, video, foto, richieste, annunci ed altro.

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce o disservizi.

Compila il modulo con i tuoi dati per promuovere la tua attività locale, pubblicizzare un evento o per proposte di collaborazione.

Nessun campo trovato.