BATCronaca

Bari, antidroga, sequestro 1400 kg marijuana (VIDEO)


Di:

Operazione antidroga, marijuana (statoquotidiano)

Bari – MILITARI del Comando provinciale guardia di finanza di bari (gruppo Bari), in collaborazione con funzionari del locale ufficio antifrode dell’agenzia delle dogane, all’esito di una serie di controlli finalizzati al contrasto degli illeciti, con particolare riferimento a quelli relativi al traffico di sostanze stupefacenti, hanno proceduto al sequestro presso il locale porto di circa 1.400 chilogrammi di “marijuana”.

Lo stupefacente è stato rinvenuto, artatamente celato sotto un carico di copertura costituito da camice da donna, all’interno di un furgone appena sbarcato da una motonave proveniente dall’Albania.

Gli investigatori, insospettiti dall’anomalo modo di confezionamento ed etichettatura dei capi di abbigliamento e dall’atteggiamento irrequieto dell’autista, approfondivano il controllo rinvenendo oltre 1.300 involucri di marijuana. Il responsabile, un cittadino albanese di circa 45 anni, e’ stato tratto in arresto ed associato presso la casa circondariale di Bari, per traffico internazionale di sostanze stupefacenti, mentre il carico di copertura ed il mezzo utilizzato per l’illecito trasporto sono stati sequestrati.

Sul mercato dello spaccio al minuto, lo stupefacente avrebbe consentito alle organizzazioni criminali un illecito profitto pari a circa 14 milioni di euro.

Redazione Stato@riproduzioneriservata



video

Bari, antidroga, sequestro 1400 kg marijuana (VIDEO) ultima modifica: 2013-06-04T11:12:03+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This