Cronaca

Imprenditore fiorentino evade oltre 7,4 milioni di euro


Di:

Controlli Guardia di Finanza (archivio ans@)

I finanzieri del Gruppo di Firenze hanno dato esecuzione ad un decreto di sequestro preventivo finalizzato alla confisca per equivalente, emesso dal G.I.P. di Firenze – Dott. Davide Monti – su richiesta dei Pubblici Ministeri – Dott. Giuseppe Soresina – e – Dott.ssa Christine Von Borries, per complessivi 15 milioni di euro nei confronti di un imprenditore fiorentino (P. P. 71enne residente a Firenze). Sottoposti a sequestro due ville di pregio, (una situata nelle vicinanze di Piazzale Michelangelo di 870 mq e giardino di 640 mq e l’altra in Forte dei Marmi (LU) di 450 mq e giardino di 1.200 mq dotata di piscina interna e piscina esterna riscaldata) nonché € 32.000 presenti su conti correnti.

Le attività investigative sono partite dall’analisi della posizione fiscale di un imprenditore fiorentino, amministratore di una nota società immobiliare di Firenze, già operante nel settore alberghiero, che risultava anomala rispetto al suo tenore di vita ed alle attività finanziarie conseguite. Il soggetto, tramite la costituzione di due fittizi “trust”, aveva cercato di occultare gran parte del suo patrimonio societario.

Nel primo “trust”, sito a Firenze ed intestato ad un “prestanome”, l’imprenditore ha fatto confluire la plusvalenza di 17 milioni di euro realizzata dalla cessione di gran parte del patrimonio immobiliare (tra cui un noto albergo sito nel cuore di Firenze) della società (per un valore di oltre 26 milioni di euro).
Nel secondo “trust”, ubicato nel Principato di Monaco, l’imprenditore ha trasferito il restante patrimonio immobiliare consistente nelle due ville di pregio, oggetto del sequestro.

Infine, anche la società immobiliare è stata incorporata in una società con sede nel Principato di Monaco, a sua volta controllata da altre due società – JWL e MSC – con sede nelle Seychelles, ma di fatto gestite sempre dall’imprenditore fiorentino.

In questo modo l’imprenditore ha occultato all’Erario, per l’anno 2008, oltre 7,4 milioni di euro provenienti dalle cessioni immobiliari. In tale annualità l’immobiliarista ha dichiarando solamente € 2.800.

L’imprenditore fiorentino è stato denunciato all’autorità giudiziaria fiorentina per i reati di omessa ed infedele dichiarazione, occultamento delle scritture contabili, sottrazione fraudolenta al pagamento delle imposte (la maggior parte dei reati rivestono il carattere della transnazionalità).

Redazione Stato@riproduzioneriservata

Imprenditore fiorentino evade oltre 7,4 milioni di euro ultima modifica: 2013-06-04T13:34:53+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This