Cronaca

Mafia: “o barbiere” arrestato da Gdf


Di:

guardia di finanza bari gico (immagine di archivio. Stato@)

(ANSA) – NAPOLI, 4 GIU – Il Gico della Guardia di Finanza di Napoli ha arrestato Salvatore Barbato, 52 anni, detto “‘o barbiere”, ritenuto elemento di spicco del clan scissionista degli Amato-Pagano. Barbato è stato scovato nell’abitazione della figlia, a Mugnano (Napoli). Era latitante dal 2009: sfuggì a un’operazione congiunta che portò in carcere centinaia di affiliati. Barbato, cognato del boss Raffaele Amato, è accusato di associazione di stampo camorristico. Per conto del clan si occupava di riciclaggio.

Mafia: “o barbiere” arrestato da Gdf ultima modifica: 2013-06-04T20:29:33+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This