Sport
La cessione del millenial è a titolo definitivo

Ufficiale Kean all’Everton,30 milioni alla Juve

"Il talento è indiscusso, il futuro dalla sua parte - scrive la Juve sul suo sito - Auguriamo a Moise un avvenire bellissimo e ricco di soddisfazioni"


Di:

Torino, 4 agosto 2019 – Juventus Football Club S.p.A. comunica di aver raggiunto l’accordo con la società inglese Everton Football Club Company Limited per la cessione a titolo definitivo del diritto alle prestazioni sportive del calciatore Moise Bioty Kean a fronte di un corrispettivo di € 27,5 milioni, pagabili in tre esercizi, che potrà incrementarsi di ulteriori € 2,5 milioni al verificarsi di determinate condizioni nel corso della durata contrattuale.

Tale operazione genera un effetto economico positivo di circa € 22,5 milioni, al netto del contributo di solidarietà e degli oneri accessori.

Moise Kean saluta dunque la Juventus, squadra con cui è cresciuto, fin dal settore giovanile, portando con sè una serie di primati, che ne testimoniano non solo il talento, ma anche la capacità di stupire.

È stato iinfatti l primo giocatore nato a partire dagli anni 2000 a esordire in Serie A (19/11/2016 in Juventus-Pescara), in Champions League (22/11/2016 in Siviglia-Juventus), e in maglia azzurra (20/11/2018 in Italia-USA), nonché il primo, sempre nato dal 2000 in poi, ad avere segnato un gol nei top-5 campionati europei.

Tre le sue stagioni in Serie A, di cui due in bianconero – in mezzo l’esperienza con l’Hellas Verona – la prima nel 2016/17 (tre presenze e un gol), e la seconda, appena terminata, che lo ha visto giocare 13 partite in campionato e andare in gol ben 6 volte (è stato il giocatore con la miglior media minuti-gol, una rete ogni 89 minuti), scendere in campo e segnare una volta in Coppa Italia e prendere parte a tre sfide di Champions League.

“Il talento è indiscusso, il futuro dalla sua parte. Auguriamo a Moise un avvenire bellissimo e ricco di soddisfazioni”, è scritto sul sito.

Ufficiale Kean all’Everton,30 milioni alla Juve ultima modifica: 2019-08-04T13:35:27+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Share This