Regione-Territorio

Regione, avviso pubblico per incentivi a favore di nuova occupazione nel territorio


Di:

PlateaFoggia – AVVISO pubblico della Regione Puglia per contributi a favore dell’implementazione di nuova occupazione nel territorio. Con pubblicazione sul Burp (bollettino ufficiale regione) n.150 del 24 settembre 2009, determinazione del dirigente servizio lavoro e cooperazione dell’11 settembre 2009, n.472, Fondo per l’occupazione – Accesso al contributo regionale per la creazione di nuova occupazione – Avviso pubblico – Impegno di spesa capitolo, è stato infatti pubblicato il bando per l’incentivazione dell’occupazione dei soggetti svantaggiati da inserire in imprese operanti nell’intero territorio regionale. Lo scopo della misura è quello di promuovere l’occupazione stabile dei lavoratori attraverso incentivi di natura economica alle imprese che hanno assunto, o assumono nel periodo dal primo gennaio al 31 dicembre 2009, soggetti svantaggiati, residenti in Puglia, con contratto di lavoro a tempo indeterminato, full-time o part-time non inferiore a 30 ore settimanali. Sono ammesse a presentare proposte progettuali le imprese, aventi sede legale e/o produttiva nel territorio della Puglia, le imprese di ogni dimensione che svolgono attività economiche, le cooperative, i consorzi di piccole e medie imprese con attività esterna, aventi sede legale e/o produttiva nel territorio. L’intensità massima dell’aiuto concedibile sotto forma di integrazione al salario per ogni assunzione a tempo indeterminato non deve superare il 50% del costo salariale lordo calcolato nei dodici mesi successivi all’assunzione e comunque non superiore a 12mila euro per ogni assunzione effettuata a tempo indeterminato full-time. In caso di assunzione a tempo indeterminato part-time non inferiore a 30 ore settimanali, il contributo verrà riparametrato in proporzione alle ore contrattuali. Per lavoratore svantaggiato si fa riferimento al cittadino compreso in queste categorie: chi non ha un impiego regolarmente retribuito da almeno sei mesi;  chi non possiede un diploma di scuola media superiore o professionale; lavoratori che hanno superato i 50 anni di età; adulti che vivono soli con una o più persone a carico; lavoratori occupati in professioni o settori caratterizzati da un tasso di disparità uomo-donna che supera almeno del 25% la disparità media uomo-donna in tutti i settori economici dello Stato membro interessato se il lavoratore interessato appartiene al genere sottorappresentato; membri di una minoranza nazionale all’interno di uno Stato membro che hanno ne-cessità di consolidare le proprie esperienze in termini di conoscenze linguistiche, di formazione professionale o di lavoro, per migliorare le prospettive di accesso ad un’occupazione stabile; per lavoratore molto svantaggiato si fa riferimento a quanti siano rimasti senza lavoro da almeno 24 mesi; per lavoratore disabile chiunque sia riconosciuto disabile ai sensi dell’ordinamento nazionale; caratterizzato da impedimenti accertati che dipendono da un handicap fisico, men-tale o psichico; Le domande di accesso agli incentivi possono essere presentate dal 25 settembre fino ad esaurimento risorse.

Regione, avviso pubblico per incentivi a favore di nuova occupazione nel territorio ultima modifica: 2009-10-04T11:35:04+00:00 da Giuseppe de Filippo



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Share This