Musica

Andria, attesa per i Pooh


Di:

Pooh (statoquotidiano)

Bari – I Pooh tornano sui palchi dei teatri italiani con il loro “Opera Seconda in Tour”, la tournée che ha registrato uno straordinario successo di pubblico con più di 120 mila presenze durante le 70 date dell’ultimo anno: uno spettacolo che raccoglie tutte le grandi canzoni della loro carriera, e nel quale Roby, Dodi e Red, con Danilo Ballo alle tastiere aggiunte e Phil Mer alla batteria, sono accompagnati dalla Ensemble Symphony Orchestra diretta dal maestro Giacomo Loprieno.

Dal 2 novembre la storica band ha ripreso il viaggio con “Opera Seconda in Tour”, proponendo una serie di concerti che saranno anche il preludio ad una lunga pausa dal mondo del live: si avvia infatti alla conclusione questo straordinario progetto, iniziato nell’ottobre 2012 con la pubblicazione dell’album “Opera Seconda” e con la prima parte dell’omonimo tour che ha riscosso un successo sorprendente. Ora è tempo per la partenza della seconda parte, che vedrà la storica band esibirsi in Puglia con un’unica data in calendario: i numerosissimi fans potranno assistere al concerto dei POOH martedì 3 dicembre prossimo al Palasport di Andria, ed i biglietti sono già in vendita on su www.bookingshow.it (per info 328 9593471).

In vista di questo concerto, che può essere considerato un vero e proprio evento, l’organizzazione ha anche pensato di offrire la possibilità di un trasferimento in pullman per raggiungere il Palasport di Andria da ogni parte della Puglia (info: 339.1093522).

L’ultimo disco dei POOH, “Opera Seconda” (Trio/Artist First) è un “concept album” che contiene, in una confezione preziosa e unica, 11 brani della carriera della band riarrangiati con un’orchestra sinfonica di 67 elementi (formata da musicisti delle migliori sinfoniche d’Italia), con la collaborazione di Danilo Ballo (che ha curato gli arrangiamenti) e Phil Mer (alla batteria). Il disco contiene anche un duetto con Claudio Baglioni e un duetto con Mario Biondi.

Redazione Stato

Andria, attesa per i Pooh ultima modifica: 2013-11-04T18:17:11+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This