Cronaca

Firma intesa CNR, conferenza Vendola e Orlando


Di:

Nichi Vendola, Governatore della Puglia (Ph: Michele Rinaldi@12)

Bari – SARANNO presentati domani alla stampa dal Presidente della Regione Puglia Nichi Vendola e dal Ministro all’Ambiente Andrea Orlando i risultati raggiunti, attraverso la sperimentazione di una “buona pratica” pugliese nella collaborazione tra le strutture regionali e le strutture ministeriali, in materia di rientro dalle procedure di infrazione per la mancata applicazione delle direttive comunitarie e di depurazione.

Un’attività di sinergia istituzionale per accelerare la validazione dei progetti e per consentire alla Puglia l’uscita dalle procedure di infrazione. La Regione Puglia sarà tra le prime regioni, grazie alla validazione di questa buona pratica, a chiudere tutte le procedure di infrazione per la mancata applicazione delle direttive comunitarie sui sistemi di collettamento fognario e sugli impianti di depurazione.

Alla conferenza stampa che si svolgerà domani martedì 5 novembre a Roma alle ore 12.30 presso la sede della Regione Puglia (via Barberini 36), parteciperà anche l’Amministratore unico di Aqp Gioacchino Maselli.

Prima della conferenza stampa con il ministro Orlando, alle ore 11.30 sempre a Roma presso la sede della Regione Puglia (via Barberini 36), il Presidente della Regione Puglia Nichi Vendola e il Presidente del Consiglio Nazionale delle Ricerche Luigi Nicolais, sottoscriveranno l’Addendum al Protocollo d’Intesa per ampliare e integrare la collaborazione tra i due enti, alla luce dei nuovi scenari delle strategie regionali e comunitarie per la ricerca e l’innovazione, basate sulla smart specialisation.

Parteciperà l’Assessore regionale allo Sviluppo Economico Loredana Capone.

Redazione Stato

Firma intesa CNR, conferenza Vendola e Orlando ultima modifica: 2013-11-04T14:21:46+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This