EventiFoggia

Libera: “Foggia reagisci” in ricordo di Giovanni Panunzio


Di:

L'imprenditore foggiano Giovanni Panunzio (Ph: Manganofoggia)

Foggia – MARTEDI’ 5 Novembre, alle ore 18, presso la Sala Rosa del Palazzetto dell’arte di Foggia si terrà il terzo appuntamento della rassegna libraria “Lib(e)ri per reagire”, inserita nella campagna “Foggia reagisci” e organizzata dal Coordinamento provinciale di Libera Foggia in collaborazione con la libreria Ubik, il Comune di Foggia, la redazione di Foggia Città Aperta, il Presidio del Libro e il giornalino del Pascal “IlSottosopra”.

Ospite di questa presentazione sarà Lionello Mancini, autore del libro “L’onere della toga”. Il libro racconta le storie di alcuni magistrati che quotidianamente si impegnano per contrastare le illegalità e per affermare il rispetto delle regole.
Coglieremo questa occasione anche per ricordare Giovanni Panunzio, imprenditore ucciso nel 1992 per aver denunciato i suoi estorsori.

Come negli altri momenti della campagna “Foggia reagisci”, rifletteremo insieme sulla necessità di ribellarsi alla schiavitù delle mafie e sull’impegno a cui tutti siamo chiamati per costruire una città diversa. Nel ventunesimo anniversario della scomparsa dell’imprenditore edile, il Comune di Foggia, inoltre, inaugurerà, il 6 novembre, alle ore 10, presso piazza Panunzio, un monumento dedicato alla sua memoria.

“Invitiamo la cittadinanza ad accompagnarci in entrambi i momenti”, dice in una nota Libera, associazioni, nomi e numeri contro le mafie, coordinamento provinciale di Foggia.

Redazione Stato@riproduzioneriservata

Libera: “Foggia reagisci” in ricordo di Giovanni Panunzio ultima modifica: 2013-11-04T11:35:38+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This