Capitanata

Orta Nova, sindaco Calvio aggredita verbalmente, 1 denuncia


Di:

Il sindaco di Orta Nova, Iaia Calvio (im: http://lucacaporale.wordpress.com)

Foggia – LA sindaco di Orta Nova Iaia Calvio è stata vittima di una violenta aggressione verbale da parte di un cittadino ortese che pretendeva un lavoro. L’uomo ha bloccato per strada la sindaco al termine della Festa delle Forze Armate ed ha inveito nei suoi confronti urlando minacce e offese, impedendole di allontanarsi.

A bloccarlo sono stati gli agenti della Polizia Municipale, intervenuti insieme ai Carabinieri della locale Stazione che l’hanno portato in caserma dove si è recata anche la sindaco per svolgere formale denuncia. L’uomo aveva già più volte inveito contro il vice sindaco Franco Sauro, di recente vittima di un’intimidazione anonima, e la stessa Calvio sempre per ottenere un lavoro.

“E’ l’ennesima, drammatica dimostrazione di quanto elevata sia la tensione sociale in città – commenta la sindaco – e di quali rischi corrano gli amministratori, privi di strumenti e risorse per allentarla. Ogni giorno, in Municipio, affrontiamo casi disperati e finti bisogni. Ogni giorno siamo lì, a mani nude, a incassare offese e minacce, più o meno velate, da parte di gente convinta che il sindaco, gli assessori e i consiglieri comunali posseggano chissà quale potere d’intervento”.

“Rispetto all’emergenza lavoro – ricorda Iaia Calvio – abbiamo attivato da oltre un anno il sistema dei voucher per garantire un sostegno al reddito a chi è disoccupato e ottenere servizi per la città. Ma più di questo non possiamo certo fare. Inutile nascondere che siamo preoccupati dal rischio di una drammatica degenerazione – conclude la sindaco – Preoccupazione che ho già avuto modo di esprimere al Prefetto e che oggi ribadisco pubblicamente, affinché gli amministratori di Orta Nova e di tutte le città della Capitanata non siano lasciati soli ad affrontare questa emergenza”.

Redazione Stato@riproduzioneriservata

Orta Nova, sindaco Calvio aggredita verbalmente, 1 denuncia ultima modifica: 2013-11-04T13:03:39+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This