Cronaca

Gravina di Puglia, giovanissimi rubavano in abitazioni: presi


Di:

CarabinieriGravina

CarabinieriGravina

Gravina di Puglia –  INTRODOTTISI in un’abitazione del centro, attraverso la finestra del balcone sito al primo piano,  si sono portati via circa 10mila euro in contanti, custoditi in un armadio. L’immediata attività investigativa avviata dai Carabinieri, però, ha consentito l’individuazione dei responsabili e il recupero di parte della refurtiva. È accaduto nella serata di ieri a Gravina in Puglia, dove i carabinieri della locale Stazione hanno arrestato due ventenni (uno per furto aggravato e l’altro per ricettazione e favoreggiamento reale) e denunciato due minorenni (un 17enne per furto aggravato in concorso e ricettazione e un 15enne per favoreggiamento reale), tutti incensurati del luogo. Una pattuglia dell’Arma, a seguito di una telefonata giunta al 112 che segnalava un furto appena commesso in un appartamento del centro, è stata fatta convergere presso il luogo indicato. A seguito del sopralluogo effettuato, i militari hanno raccolto indizi e testimonianze, che hanno permesso loro d’individuare i responsabili e quindi di poter effettuare gli accertamenti volti a recuperare la refurtiva. La perquisizione eseguita a casa del diciassettenne, infatti, ha permesso agli operanti di rinvenire uno zaino contenente guanti in lattice e circa 400 euro in contanti. Uno dei due ventenni, invece, intercettato a bordo della sua autovettura, è stato trovato in possesso di 2mila euro, nascosti in due scatole di sigarette e nelle tasche dei suoi jeans. I due ventenni, terminate le formalità di rito, sono stati associati presso il carcere di Bari. Sono tuttora in corso ulteriori approfondimenti volti ad individuare eventuali altri complici.

Gravina di Puglia, giovanissimi rubavano in abitazioni: presi ultima modifica: 2010-01-05T13:00:23+00:00 da Girolamo Romussi



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This