Politica

‘Mandato esplorativo’ di Boccia, Campo: tutti con Nichi. Ruocco: scelta ‘postuma’


Di:

campopaoloManfredonia – CAMPO ancora a sostegno di Vendola, come dimostrato almeno a livello pubblico nella recente visita di Nikita nella sede cittadina di Sinistra e Libertà, ma ora anche a livello mediatico, dopo una dichiarazione ufficiale dello stesso sindaco, nella quale Campo ha “chiamato all’appello” il popolo della sinistra regionale, dopo la decisione presa dai Democratici nel vertice di Roma, dove è stata trovata una soluzione “solo temporanea” per un’intesa sul nome del prossimo candidato destinato a concorrere nella coalizione di centrosinistra per la presidenza della Regione Puglia.

 

IL VERTICE DI ROMA. IL ‘MANDATO ESPLORATIVO’ AFFIDATO A MISTER BOCCIA. Come riportato ieri nella sezione Regione e Territorio, il vertice dei Democratici a Roma si è concluso con la decisione finale di affidare al deputato del Pd Francesco Boccia un “mandato esplorativo”, della durata di 48 ore, per sondare il numero di partiti e di esponenti a favore di una candidatura della stesso Boccia per le presidenziali della Puglia. Ovvero: quasi due giorni di tempo per il deputato dei Democratici per verificare se ci siano i presupposti, o meno, per presentare una propria canditatura per la presidenza della Regione. Alla riunione di Roma, alla quale non ha presenziato il segretario Pier Luigi Bersani, hanno partecipato il vicesegretario Enrico Letta, il coordinatore Migliavacca e i parlamentari pugliesi. Boccia, che affrontò l’attuale Governatore Vendola alle passate primarie in Puglia, ha ricevuto il “mandato pieno” del Partito Democratico per verificare la disponibilità degli esponenti politici dall’Udc fino a quelli della Sinistra radicale. “Il mandato esplorativo all’on. Boccia? Era la tecnica preferita della Dc quando non riusciva a scegliere il candidato presidente”. ha commentato il consigliere regionale dei Socialisti Autonomisti della Puglia, Domenico Caputo.

 

IL PROCLAMA DI CAMPO – “E’ finito il tempo delle polemiche dentro e fuori il Pd ed il centrosinistra, al pari di quello delle battute ad effetto per guadagnare titoli di giornale (al popolo che legge una opinione in merito a questa censura di Campo ndR): ora ciascuno di noi, dal più giovane iscritto al più esperto dirigente, è bene che si impegni per ricostruire la trama del dialogo politico e della relazione umana indispensabili alla costruzione di un rinnovato progetto di governo per la Puglia”. All’indomani dell’indicazione di Francesco Boccia quale candidato in pectore alla Presidenza della Regione Puglia, il segretario provinciale del Pd, Paolo Campo (di recente in corsa con il segretario Ragni per la conferma della carica nella segreteria provinciale, con affermazione di Campo con quasi 2/3 dei voti), lancia un appello “ragionato e accorato” alla “partecipazione attiva e appassionata alla costruzione di un’alleanza larga e solida”. “I savi di mente e i puri di spirito abbiano l’umiltà di confrontarsi con quanti, in tutti questi anni, hanno plaudito al governo Vendola pur avendo individuato e, talvolta, scontato i limiti di questa esperienza – continua Campo – Proprio in Capitanata il nostro presidente ha trovato ampio consenso elettorale e convinto sostegno politico, anche a dispetto di alcuni limiti dell’azione regionale. Proprio per superare questi ultimi, ampliando l’orizzonte politico e rafforzando l’apporto di competenze, a partire da oggi Francesco Boccia sarà impegnato in una missione possibile: restituire equilibrio e senso del fare alla discussione sulle alleanze in Puglia. Per ottenere il successo auspicato c’è bisogno di Nichi Vendola – ha concluso il segretario provinciale del PD – perché il nuovo centrosinistra non può fare a meno della passione, dell’intelligenza e della visione di chi ha sempre svolto il proprio ruolo politico con la piena coscienza di essere parte di un disegno ben più ampio del destino di un singolo militante, dirigente o amministratore”.

‘Mandato esplorativo’ di Boccia, Campo: tutti con Nichi. Ruocco: scelta ‘postuma’ ultima modifica: 2010-01-05T12:21:41+00:00 da Giuseppe de Filippo



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This